Calcio Femminile, Serie A: Sorpasso Verona, Mozzanica primo ko casalingo

HW5A3716ok-640x360.jpg

Nella decima giornata della Serie A di calcio femminile, sono emersi risultati importanti che hanno cambiato, soprattutto ai piani alti, il volto della classifica.

Nel big match, nonché derby, tra Mozzanica e Brescia, è arrivata la prima sconfitta casalinga (0-1) per le ragazze di Nazzarena Grilli grazie ad un goal, su calcio di rigore, della fuoriclasse delle rondinelle Cristiana Girelli al 44′.  La vittoria delle bresciane ha dei connotati importanti perchè interrompe una striscia infinita di risultati utili per le bergamasche e, nello stesso tempo, muta lo scenario del campionato.

Allo stadio “Olivieri”, infatti, l’AGSM Verona, imponendosi per 3-1 sulla Torres, scavalca il Mozzanica, issandosi al primo posto della classifica. La premiata ditta Panico-Gabbiadini ha colpito ancora, mettendo a segno due delle tre reti decisive per il successo sulle sarde, rispettivamente, al 53′ e al 19′. Il tris gialloblu porta la firma Lilla Sipos all’8′. La squadra di Mario Pompili ha accorciato le distanze al 66′ con Serrano Castano.

Non riesce ad approfittare del passo falso della capolista, Firenze che non va oltre l’ 1-1 contro una Riviera di Romagna combattiva e determinata.  Al “San Marcellino” le ospiti si erano addirittura portate in vantaggio grazie ad una rete di Kristina Erman al 33′. Nella ripresa le viola solo al 70′ con Greta Adami hanno evitato una sconfitta che avrebbe avuto del clamoroso.

Importanti vittorie in ottica piazzamento “champions” per Tavagnacco su Pink Sport Time (2-0) e di Res Roma su Pordenone (2-1).  Il successo del team di mister Melillo è stato tutt’altro che agevole per il goal friulano di Silvia Berardo al 32′. Solo negli ultimi 5 minuti di partita le giallorosse sono riuscite prima a pareggiare con Francesca Pittaccio e addirittura passare in vantaggio con una segnatura di Valeria Pirone all’88’. Vittoria invece senza storia per Tavagnacco che controllato la gara agevolmente senza mai soffrire più di tanto. I goal sono arrivati al 19′ e 71′ grazie Kaja Jerina e Sofia Del Stabile.

In chiave salvezza, prestazione di grande qualità di Cuneo S.R che ha la meglio in trasferta (5-1) su Como 2000.  Mattatrice della partita è stata Simona Sodini che, come nel caso delle altre 2 vittorie stagionali delle biancorosse piemontesi, è stata decisiva nonché autrice di una tripletta, andando a segno al 4′, 15′, 89′. A completare la cinquina sono arrivate le realizzazioni di Elisa Cerato al 39′ e di Emma Errico al 74′. Il goal della bandiera per le padroni di casa è stato siglato da Denise Mazzola al 51′.

La giornata si è completata con la vittoria, come da pronostico, di S.Zaccaria su Orobica per 3-1. Le marcatrici sono Martina Piemone al 40′, Simona Cimatti al 73′ e Giulia Montalti al 91′ per le padroni di casa mentre in casa orobica la firma è di Chiara Barcella all’82’.

SERIE A – 20/12/2014 DECIMA GIORNATA

S.ZACCARIA – OROBICA 3-1

COMO 2000 – CUNEO S.R. 1-5

ROMA – PORDENONE 2-1

TAVAGNACCO – PINK SPORT TIME 2-0

FIRENZE – RIVIERA DI ROMAGNA 1-1

AGSM VERONA – TORRES 3-1

MOZZANICA – BRESCIA 0-1

 

CLASSIFICA

AGSM VERONA 26;
MOZZANICA 24
FIRENZE 24
BRESCIA 23
TAVAGNACCO 20
RES ROMA 20
TORRES 16
RIVIERA DI R. 13
S. ZACCARIA 10
CUNEO S.R. 9
PINK SPORT TIME 6
PORDENONE 5
OROBICA 4
COMO 2000 1

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: veronacalciofemminile.com

giandomenico.tiseo@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top