Boxe, APB: Russo vede Rio, ancora lunga la strada di Picardi e Valentino

Boxe-Clemente-Russo-Anton-Pinchuk-APB2.jpeg

Con la vittoria ottenuta a Caserta contro il kazako Anton Pinchuk, l’azzurro Clemente Russo ha fatto un passo importante verso la qualificazione olimpica. Il campione mondiale dei pesi massimi (91 kg), infatti, avrà già la possibilità di staccare il biglietto per Rio de Janeiro il prossimo 30 gennaio, a Catania, quando sarà impegnato contro l’ostico russo Aleksej Egorov. La sfida, però, non sarà di certo facile: il ventitreenne campione europeo è infatti imbattuto nell’AIBA Pro Boxing, ed ha già sconfitto il campano a Bergamo, lo scorso 21 novembre. Egorov, in effetti, è apparso fino ad ora essere il pugile più in forma della categoria, ma in un mese e mezzo di tempo molte cose possono cambiare, e Russo avrà certamente la volontà di prendersi una rivincita dopo la battuta d’arresto della seconda giornata.

Per Vincenzo Picardi e Domenico Valentino, invece, la situazione è molto meno lineare, visto che entrambi hanno subito due sconfitte nei precedenti match disputati. Impegnato nella categoria dei pesi mosca (52 kg), il medagliato di bronzo di Pechino 2008 dovrà incrociare i guantoni con Jasurbek Latipov, ventitreenne uzbeko che è l’attuale vicacampione asiatico in carica. La sfida si terrà venerdì 19 dicembre sul ring di Novosibirsk, in Russia.

Per il trentenne Domenico Valentino, invece, lo scenario del prossimo match sarà la capitale kazaka, Astana, dove il campione mondiale 2009 dei pesi leggeri (60 kg) combatterà contro il russo Dmitrij Polianskij, venticinquenne argento continentale nel 2011. Come per Picardi, anche per Valentino l’avversario sarà dei più ostici, in un incontro che avrà luogo sabato 20 dicembre al Dualert Sport Complex.

Se Russo avrà già da ora la possibilità di qualificarsi alla competizione a cinque cerchi, gli altri due azzurri dell’AIBA Pro Boxing dovranno attendere la seconda fase dell’APB, che partirà nel prossimo mese di marzo. Per entrambi, però, sarà comunque importante combattere per la vittoria, poiché un risultato positivo servirebbe ad accumulare punti in vista dell’anno che verrà.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: APB

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top