Bob, Coppa del Mondo: vola la Germania con Arndt e Friedrich. Dominio Meyers Taylor

1653570_10151945550327960_716394974_n1.jpg

Si è conclusa la due giorni d’apertura della Coppa del Mondo di bob 2014-2015 sulla difficilissima pista statunitense di Lake Placid.

Al maschile, in testa alla classifica combinata troviamo il lettone Oskars Melbardis. Il 26enne baltico è stato l’unico che è riuscito a salire sul podio in entrambi i giorni di gara, sia nel bob a 2 che nel bob a 4. L’argento olimpico del 4, vista la partenza, sembra davvero pronto ad esplodere definitivamente e quest’anno potrebbe essere proprio lui il protagonista. Doppia vittoria tedesca: nel bob a 2 venerdì si è aggiudicato la gara Francesco Friedrich, campione del mondo in carica, davanti al già citato Melbardis e al padrone di casa Cunningham. Deludenti i due più attesi: Steven Holcomb (male anche il giorno dopo nel 4) e Beat Hefti. Sabato, nel 4, l’iridato di specialità Maximilian Arndt ha beffato di un solo centesimo l’equipaggio russo guidato da Alexander Kasjanov. Buone prove per il canadese Justin Kripps e lo svizzero Rico Peter, costantemente nelle prime posizioni. Il bobbista della Foglia d’Acero potrà sorprendere settimana prossima nella tappa di casa a Calgary.

Nel bob a 2 femminile dominio strepitoso per la statunitense Elana Meyers Taylor. Sul budello di casa la vice campionessa olimpica ha iniziato al meglio la stagione che per lei deve assolutamente essere quella del riscatto: lo scorso anno la statunitense si è piazzata al secondo posto a Sochi (a soli 10 centesimi di distacco dall’oro della Humphries) e anche nella posizione d’onore in Coppa del Mondo, ad un punto dalla stessa Humphries. Proprio la canadese è stata la delusione più grande del week-end: per la campionessa olimpica solo un quinto posto. A completare il podio tutto americano sabato sono state Fenlator e Greubel Poser.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: FB Elana Meyers

Lascia un commento

Top