Biathlon: l’Italia ci prende gusto, Oberhofer seconda nella sprint di Hochfilzen!

Karin-Oberhofer-3.jpg

Dopo la terza posizione di Dorothea Wierer nell’inseguimento di Östersund, la nazionale italiana di biathlon si dimostra ancora una volta ai vertici del movimento internazionale. Karin Oberhofer ha infatti conquistato la seconda posizione nella prova sprint di Hochfilzen (Austria), dove è iniziata oggi la seconda tappa di Coppa del mondo.

L’azzurra ha disputato una gara perfetta, senza sbagliare nei due poligoni e mantenendo un passo sugli sci da prima della classe abbinato ad una buona rapidità al tiro. In particolare ha impressionato nella serie di tiro in piedi, effettuata in un momento non facile per le condizioni del vento che aveva costretto diverse atlete all’errore nei momenti immediatamente precedenti e successivi alla serie di Oberhofer. Per lei si tratta del miglior risultato in carriera, nell’aria dopo le ottime prove sugli sci stretti la scorsa settimana quando aveva pagato una precisione non eccelsa al poligono.

L’unica in grado di precedere l’atleta italiana sul traguardo, per 10”, è stata la leader di Coppa del mondo Kaisa Mäkäräinen, in grado colpire nove bersagli nelle due sessioni di tiro e di far segnare il miglior tempo di giornata sugli sci. Terza posizione per la norvegese Tiril Ekchoff, prima ad Östersund in questo format di gara e oggi attardata di 29” con un errore nella serie in piedi. Ottima prova della russa Olga Podchufarova, che ha sprecato la possibilità quantomeno di insidiare Oberhofer a causa di un errore al secondo poligono che l’ha relegata in quarta posizione a poco più di un secondo da Eckhoff. Quinta e sesta posizione per le tedesche Franziska Hildebrand e Vanessa Hinz, mentre Fanny Horn ha preceduto una Darya Domracheva ancora una volta non straripante sugli sci e ottava sul traguardo con due errori. Nona posizione per la francese Anais Bescond e decima per la russa Ekaterina Glazyrina.

Buona 13esima piazza per Dorothea Wierer, autrice di un errore al tiro ma ancora un volta ad alti livelli nonostante non sia riuscita a ripetersi sugli standard di settimana scorsa. Nell’inseguimento potrebbe puntare anche al podio considerando che il suo ritardo dalla terza posizione ammonta ad una ventina di secondi. Si è qualificata per l’inseguimento di domenica Lisa Vittozzi nonostante abbia mancato un bersaglio. La 56esima posizione finale resta un buon risultato per la giovane atleta di Sappada che è riuscita a raggiungere l’obiettivo per la gara odierna. Non è riuscita ad entrare tra le migliori 60 Nicole Gontier, che ha pagato un conto salato al tiro con 4 errori pesanti equamente distribuiti tra le due serie.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto Credit: FISI – Serge Schwan

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top