Biathlon: Dorothea Wierer a un passo dalla vittoria, azzurri in crescita anche tra gli uomini

Squadra_Azzurra_Biathlon_20-12-2014.jpg

Dobbiamo sicuramente analizzare positivamente il weekend sloveno di Pokljuka, dove si è disputata l’ultima tappa del 2014 per quanto riguarda la Coppa del mondo di biathlon.

Dorothea Wierer sta diventando sempre più il simbolo del nostro movimento, dopo aver conquistato in terzo podio in carriera, il secondo stagionale, nella sprint e sfiorandolo successivamente nell’inseguimento e nella mass start. Impressiona soprattutto della 24enne il miglioramento nel passo sugli sci, seconda solo a Makarainen nella mass start. All’atleta di Rasun manca solo il successo per suggellare queste ottime prestazioni, risultato mancato in poche occasioni, perchè Makarainen e Domracheva, finora le uniche che possono definirsi superiori all’azzurra, hanno lasciato poco spazio alle avversarie, concedendo solo una vittoria alla norvegese Tiril Echkoff.

Karin Oberhofer ha dimostrato di aver raggiunto lo status quo di big del circuito femminile: la 29enne di Volturno ha faticato in questo weekend, dolorante per un problema al tallone e sentendo la stanchezza delle tappe ravvicinate, ottenendo comunque due piazzamenti nella top ten. Siamo convinti che, dopo il secondo posto ottenuto a Hochfilzen, rivedremo Karin lottare per il podio anche nel 2015.

Si trova meravigliosamente a Pokljuka la valdostana Nicole Gontier, migliorando e di molto il suo miglior risultato in carriera con l’ottavo posto ottenuto nella sprint. La 23enne è cresciuta molto nella solidità al tiro, confermando quei miglioramenti che si erano visti nel weekend di Sjusjoen. Grazie agli ottimi recenti risultati, l’atleta dell’Esercito ha risalito la classifica generale fino al 25esimo posto.

Ci si aspettava di più dagli uomini dopo il deludente weekend di Hochfilzen e il riscatto è prontamente arrivato. Lukas Hofer ha centrato il suo miglior risultato stagionale entrando nella top ten nell’inseguimento con il decimo posto, ma lottando anche per il podio. La condizione non è ancora quella ideale per il Carabiniere di St. Lorenzo, ma sta crescendo sia al tiro che sugli sci e la speranza è quella di vederlo ancora più pimpante nel nuovo anno.  Dominik Windisch comincia a prendere confidenza e solidità al tiro, limitando gli errori rispetto alle tappe precedenti. Il 25enne di Rasun mette sempre tanta energia e cuore in tutte le gare e siamo convinti che abbia ancora enormi margini di miglioramento in vista del proseguimento della stagione.

Da sottolineare anche il successo di Federica Sanfilippo nella seconda tappa di Ibu Cup ad Obertilliach. La 24enne della Val Ridanna potrebbe così tornare in Coppa del Mondo a partire dal 2015, dove troveremo anche Lisa Vittozzi e Thomas Bormolini, le giovani sorprese di questo inizio di stagione.

Foto: FISI (Serge Schwan)

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina “Il biathlon azzurro”

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@olimpiazzurra.com

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top