Biathlon, Coppa del Mondo: sfida Domracheva-Makarainen per la 15 km, Wierer al rientro

10734122_834865556534263_1214643277565701343_n.jpg

Inizia nel tardo pomeriggio la sfida per la sfera di cristallo del biathlon femminile: con il ritiro di Tora Berger, sono principalmente due le atlete che in campo femminile partono con i favori del pronostico per la conquista della prima gara assoluta, la 15 km di Oestersund (Svezia), valida per la prima tappa di Coppa del Mondo: ovviamente stiamo parlando di Darya Domracheva e Kaisa Mäkäräinen. Le due atlete sono state le più vincenti nella passata stagione: la prima ha conquistato ben tre medaglie d’oro alle Olimpiadi di Sochi, la seconda si è aggiudicata la coppa del Mondo con una grande rimonta nei confronti di Soukalova e Berger. 

La ceca Gabriela Soukalova, quarta lo scorso anno, è la più seria candidata ad inserirsi nella lotta come terza incomoda. Anche lei, come le due rivali, è una biathleta completa in grado di sparare con percentuali più che buone mantenendo un passo sugli sci notevole quando in forma. A 25 anni può aver trovato, dopo un’evidente crescita nelle ultime due stagioni, la maturità per lottare fino in fondo per le prime posizioni in classifica generale. Vedremo se la condizione sarà delle migliori per potere insediare Domracheva e Makarainen fin dalla 15 km odierna.

Può provare a centrale un ottimo risultato Tiril Eckhoff, che dopo l’addio alle competizioni di Berger sarà l’atleta di punta della nazionale norvegese puntando ad entrare tra le migliori 5 a fine stagione. Altri nomi da seguire con attenzione quelli dell’ucraina Valj Semerenko, della ceca Veronika Vitkova, mentre la Germania punterà sul ritorno di Miriam Gossner, Franziska Hildebrand e sulla giovanissima Franziska Preuß.

L’Italia ha dimostrato di essere in ottima forma a Sjusjoen per quanto riguarda la formazione femminile. L’unico dubbio riguardante la partecipazione di Dorothea Wierer è stato superato, con la 24enne altoatesina che prenderà parte alla gara, nonostante sia stata debilitata nei giorni scorsi da sintomi influenzali che l’hanno costretta a saltare la staffetta mista. Anche Karin Oberhofer e Nicole Gontier sembrano già entrate in condizione e dovesse mancare Wierer proveranno a non far rimpiangere la sua assenza. Dovremo attendere invece fino a sabato l’esordio in Coppa del Mondo di Lisa Vittozzi, che prenderà il via nella sprint.

Foto: pagina Facebook Biathlon BG

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina “Il biathlon azzurro”

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@olimpiazzurra.com

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top