Volley, SuperLega 2014/2015 – Macerata non sbaglia l’esordio! Verona sfiora la rimonta

Lube-Macerata-Treia-Superlega-volley.jpg

I Campioni d’Italia ripartono con il piede giusto anche in campionato, di fronte al proprio pubblico del Pala FonteScodella. Dopo aver vinto la Supercoppa, la Cucine Lube Banca Marche Treia (ex Macerata, giusto per intenderci) sconfigge la Calzedonia Verona per 3-1 (22-25; 25-21; 25-19; 27-25) al termine di un incontro davvero combattuto e molto tirato che ha inaugurato la nuova SuperLega di volley maschile.

Gli scaligeri, dopo aver conquistato con pieno merito il primo parziale, stavano trascinando la contesa al tie-break ma non sono riusciti a concretizzare tre set-point, prestando il fianco alla chiusura immediata dei marchigiani.

 

La sfida si è decisa su piccoli dettagli e a fare la differenza sono stati muro (8 a 4) e un attacco leggermente più preciso, mentre la ricezione ha sostanzialmente deciso il terzo parziale.

Gran partita di Giulio Sabbi che, alla prima da opposto titolare in un club di primissima fascia, realizza 19 punti col 55% in attacco. Molto bene anche Simone Parodi (12 punti, 61% in attacco e 65% in ricezione), Jiri Kovar è subentrato nei primi tre parziali per poi sostituire definitivamente Kurek nel quarto set brillando grazie a grandissima prestazione in ricezione (67%). Al centro sempre solidissimi i serbi Podrascanin (3 muri) e Stankovic.

Tra le fila di Verona non ha deluso Taylor Sander, all’esordio in Italia. Il miglior giocatore della World League giganteggia con 19 punti (51%), ma i due martelli sono Gasparini (10) e Deroo (9) non sono riusciti a concretizzare al meglio delle loro possibilità. La coppia centrale non ha murato molto ma Zingel e Anzani hanno brillato in attacco (73% per entrambi, 10 e 8 punti).

 

(foto Legavolley)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top