Volley, serie A1 maschile. A Modena il big match. Trento ok, sorpresa Ravenna

porto-robur-costa-ravenna.jpg

Modena, come Macerata, vince soffrendo e in rimonta la prima partita della stagione che la metteva di fronte alla finalista scudetto dello scorso anno Perugia. Emiliani battuti in volata nel set di apertura, poi bravi ad arginare la diagonale De Cecco-Atanasijevic e a conquistare i primi tre punti “pesanti” della stagione con un 3-1 firmato Kovacevic e Vettori. Sul velluto, invece, l’Energy TI Diatec Trento che vince il derby del Triveneto contro il neo-promosso Tonazzo Padova in poco più di un’ora con un 3-0 che lancia al meglio il campionato della squadra di Stoytchev.

La sorpresa del giorno è senza dubbio la Cmc Ravenna di Waldo Kantor che esordisce sulla panchina romagnola andando ad espugnare il campo della Copra Ardelia Piacenza, al termine di un match equilibrato nel quale la differenza la fanno l’opposto carioca Renan e i troppi errori degli emiliani. Vince Ravenna 3-1 e si conferma possibile sorpresa della stagione, assieme al Top Volley Latina che, in un Palasport non proprio gremito, riesce a superare 3-1 il Vero Volley Monza in una sfida equilibrata e decisa da Sasa Starovic che chiude con 19 punti all’attivo. A completare la giornataccia delle squadre lombarde arriva la netta sconfitta casalinga del Revivre Milano che all’esordio in A1 subisce una durissima lezione dall’Esprivia Molfetta che con la cooperative Kooistra, Sket e Noda Blanco mette in costante difficoltà i meneghini e porta a casa un 3-0 che vale tantissimo.

Ieri la vittoria della Lube Banca Marche Treia/Macerata 3-1 contro Verona e nel prossimo week end arriva un turno molto interessante con Perugia-Trento match clou e l’esordio dell’Altotevere ( a riposo oggi) sul campo del Molfetta. L’anticipo di sabato pomeriggio è Cmc Ravenna-Top Volley Latina.

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top