Tennis, Masters 1000 Parigi Bercy: altro disastro di Fognini, ko con Pouille

tennis-fabio-fognini-stoccarda-federtennis-tonelli.jpg

Si chiude nel peggiore dei modi il 2014 di Fabio Fognini. Il ligure, che ormai non sa davvero più vincere, è stato sconfitto all’esordio nel Masters 1000 di Parigi Bercy dal francese Lucas Pouille, numero 176 del ranking, in due set con un doppio 7-6 7-6. L’ennesimo ko per il nostro portacolori, che ancora una volta perde contro un avversario decisamente inferiore, ma che ha sfruttato le solite fragilità mentali dell’azzurro.

Nel primo set Fabio parte male e subisce il break in apertura con il francese che scappa subito sul 2-0. Per fortuna l’azzurro reagisce subito e agguanta la parità. Nell’undicesimo game Fognini strappa ancora la battuta al suo avversario, ma nel momento di chiudere perde addirittura a zero il servizio. Si va al tiebreak e c’è davvero grandissimo equilibrio, con i due giocatori che faticano notevolmente a tenere la propria battuta e ci sono ben sette mini-break e purtroppo l’ultimo è quello ottenuto da Pouille per il 7-5 finale.

 

Nel secondo set la situazione è ancora migliore per il nostro portacolori, che va avanti fino al 4-1 e successivamente anche 5-2. Ancora una volta con il servizio in mano Fabio perde il game a zero e subisce una clamorosa rimonta da parte del francese. Si va ancora al tiebreak e dopo aver annullato anche un match point, il ligure si conquista una palla per il set ma un ottimo servizio di Pouille annulla tutto. Sull’8-7 in favore del transalpino Fognini perde completamente la testa e comincia a litigare con l’arbitro. Risultato finale: doppio fallo e avversario che alza le braccia al cielo in segno di vittoria. Purtroppo un film già visto.

Tag

Lascia un commento

Top