Pattinaggio di Figura: a Nizza trionfano Della Monica/Guarise. Tutti i risultati del week end

nicole-della-monica-guarise-matteo-pattinaggio-artistico.jpg

Week end ricco di eventi di pattinaggio artistico: tanti azzurri hanno conquistato ottimi piazzamenti degni di nota.

International Cup of Nice

Nicole Della Monica e Matteo Guarise raggiungono una fantastica medaglia d’oro in questa competizione: un risultato davvero strepitoso per questa coppia, che continua a crescere rapidamente e sicuramente presto potrà portare a casa altri traguardi importanti. Di buon livello il triplo loop lanciato degli atleti seguiti da Cristina Mauri, che hanno meritato il punteggio di 153.29. Dietro di loro si classificano Vera Bazarova e Andrei Deputat, duo russo di recente formazione, con il punteggio di 152.10. Terza posizione per i tedeschi Maria Vartmann e Aaron Van Cleave con 151.02. Ai piedi del podio gli atleti italiani Bianca Manacorda e Niccolò Macii con 124.86.

Elizaveta Tuktamisheva continua a mietere successi, presentando programmi di altissimo livello tecnico: la giovane russa realizza tripli lutz con sicurezza e trionfa in Costa Azzurra con 186.70. Lontane da quest’ultima le altre due pattinatrici sul podio: la giapponese Miyabi Oba arriva seconda con 155.68, mentre la svedese Isabelle Olsson è terza con 143.28. Sedicesima Ilaria Nogaro con 93.40.

Due coppie inglesi si collocano sui primi due gradini del podio nella danza sul ghiaccio: oro per Penny Coomes e Nickolas Buckland con 157,08, già bronzo europeo proprio l’anno scorso. Secondo posto invece per Olivia Smart e Joseph Buckland con 134,00. Gli ucraini Lolita Yermak e Alexeï Shumskiy con 112,42 rimontano dalla quinta alla terza posizione. Decima la debuttante coppia formata da Victoria Manni e Benjamin Naggiar con 87.95.

Anche tra gli uomini la Russia riesce ad ottenere altre due medaglie: la più pregiata la vince Alexander Petrov con 231.70, mentre si aggiudica l’argento Artur Dmitriev con 201,14. Il giapponese Keiji Tanaka arriva terzo con 197.83.

Ice Star Minsk

Nella danza su ghiaccio debuttano insieme per la prima volta Federica Bernardi e Saverio Giacomelli che si classificano quarti con 128.58. Si impongono  in questa competizione i russi Ksenia Monko e Kirill Khaliavin con 162.81. I connazionali Evgenia Kosigina e Nikolai Moroshkin con 135. 26 superano i bielorussi Viktoria Kavaliova e Yuri Bieliaiev, terzi con 132.50. Quinti Sofia e Leoluca Sforza con 125.22.

Autumn Classic

A Quebec City, dominio dei padroni di casa Meagan Duhamel e Eric Radford, che sono riusciti a completare con una leggera imprecisione il quadruplo salchow lanciato nel programma lungo: per i vice campioni olimpici a squadre uno splendido oro con 203.16. Gli americani Haven Denney e Brandon Frazier con 167.28 prevalgono sui connazionali Jessica Calalang e Zach Sidhu, alla fine terzi con 156.46.

Tra gli uomini la corsa alla medaglia più pregiata è vinta dallo statunitense Ross Miner con 227.26. Completano il podio due canadesi: Nam Nguyen, secondo con 225.63, e Jeremy Ten, terzo con 212.64.

In campo femminile, la vittoria è andata alla pattinatrice di casa, Gabrielle Daleman con 165,59, che viene penalizzata da due cadute nel lungo. Angela Wang vince il libero, ma si deve accontentare della seconda posizione: la campionessa a stelle e strisce merita il punteggio di 163,68. Completa il podio l’altra canadese in gara, Julianne Seguin, con 158,99.

Nella danza si impongono i francesi, Gabriella Papadakis e Guillaume Cizeron con 150,20. Secondi gli atleti della foglia d’acero, Piper Gilles e Paul Poirier con 142.52: il duo commette un grave errore sul rotational lift.  I danesi Laurence Fournier Beaudry e Nikolaj Sorensen con 131,62 completano il podio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

eleonora.baroni@olimpiazzurra.com

 

 

 

Lascia un commento

Top