Ginnastica, tre grandi rientri Olimpici: Douglas, Komova, Raisman in pedana!

Gabby-Douglas-new.jpg

Stiamo per entrare nell’anno preolimpico, Rio 2016 è sempre più vicina e le big della ginnastica artistica stanno già scaldando i motori in vista della trasferta in Brasile.

Alcune delle assolute protagoniste di Londra 2012 stanno per tornare in pedana e sono pronte a entusiasmarci nuovamente.

 

Proprio ieri è arrivata la notizia che Aly Raisman metterà nuovamente piede al ranch per il collegiale di ottobre (dal 23 al 27) organizzato da Martha Karolyi. La Campionessa Olimpica al corpo libero e membro delle mitiche Fierce Five mancava dalla tana dell’artistica stelle e strisce addirittura da oltre due anni, dall’appuntamento che ha preceduto il suo trionfo nella capitale britannica.

Negli ultimi due anni Aly ha partecipato a Dancing with the Stars e ha prestato il proprio viso a campagne di beneficienza e ad altre attività di sensibilizzazione.

Aveva già ripreso con gli allenamenti nell’estate del 2013 progettando di tornare a gareggiare nell’estate 2014, ma poi ha nuovamente ritardato la tabella di marcia. E ora, inserita nuovamente tra le grandi del circuito nazionale, può seriamente sperare di partecipare alle competizioni del 2015 giocandosi tutte le sue carte proprio al corpo libero, ben ricordando che è anche un’ottima all-arounder (quarta a Londra, stesso punteggio di Aliya Mustafina, che la scavalcò per la regola degli scarti).

 

Al collegiale che sta per iniziare parteciperà anche Gabby Douglas! La Campionessa Olimpica era già tornata al ranch nel mese di giugno dopo un’assenza che perdurava dal giorno della sua incoronazione a Londra. Tutti speravano che lo scoiattolo volante iniziasse a gareggiare già nel 2014, ma poi il clamoroso cambio di palestra quest’estate ha un po’ smorzato gli entusiasmi e allungato le tempistiche. Martha Karolyi l’aveva vista bene e ora siamo curiosi del suo nuovo responso, magari per la caccia a un nuovo body iridiato (e/o a cinque cerchi) che sembra difficilissima vista la concorrenza.

 

Viktoria Komova, invece, è finalmente pronta a tornare su una pedana internazionale. La vicecampionessa olimpica (proprio alle spalle della Douglas) ha avuto un paio di stagioni davvero complicate tra malattie (il virus che la colpì nel 2013 la tagliò fuori dai Mondiali) e infortuni vari che l’hanno limitata parecchio. Non ha mai più gareggiato dall’argento di Londra, ad esclusione di alcune competizioni all’interno dei confini russi (come ad agosto, nel tentativo di rincorrere i Mondiali di Nanning). La potremo ammirare sabato 25 ottobre al Gala de Estrellas de la Gimnasia in Messico: si tratta di una semplice esibizione, ma sarà bello rivedere la russa finalmente all’opera in un contesto prestigioso in attesa di una gara vera e propria.

Lascia un commento

Top