Ciclismo su pista, Europei 2014: il quartetto femminile in finale per il bronzo

quartetto.jpg

Sorride all’Italia la nuova formula con cui si disputano gli inseguimenti a squadre nelle principali competizioni internazionali: se infatti, nella prima giornata degli Europei in corso di svolgimento in Guadalupa, le azzurre avevano staccato il quinto tempo, quest’oggi hanno vinto la propria semifinale contro l’Irlanda facendo segnare uno dei quattro migliori tempi complessivi (il format prevede infatti che due semifinali siano riservate alle top 4 delle qualifiche e i vincitori si giochino poi l’oro; i migliori due tra gli altri sei qualificati vanno invece a giocarsi il bronzo).

Il quartetto azzurro, con Tatiana Guderzo e Silvia Valsecchi confermate da ieri e Maria GIulia Confalonieri e Beatrice Bartelloni a sostituire Elena Cecchini e Simona Frapporti, ha staccato il tempo di 4:49.077, peraltro persino migliore di quello della Russia che pure si giocherà l’oro con la Gran Bretagna (4:46.322). La sfidante dell’Italia per il terzo gradino del podio sarà la Polonia, vincitrice della sua semifinale in 4:48.695.

Nel maschile, l’oro sarà un affare tra Gran Bretagna e Germania, il bronzo tra Russia e Francia; proprio i transalpini hanno preceduto il trenino azzurro (Marco Coledan-Alex Buttazzoni-Elia Viviani-Liam Bertazzo) nella rispettiva batteria, con gli italiani autori di un 4:24.007 che varrà la disputa del quinto-sesto posto con la Svizzera.

foto: Bettini

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top