Calcio Femminile: il punto sulle italiane all’estero

10694321_1471689603093855_6076645847237483140_o.jpg

Sono numerose le calciatrici italiane volate all’estero in cerca di nuove avventure: andiamo a vedere in che situazione si trovane le squadre nelle quali militano.

Continua l’avventura di Sara Gama nel Paris Saint-Germain: il campionato francese è giunto alla quinta giornata e in testa alla classifica la lotta è agguerrita tra le parigine e il Lione: entrambe le squadre sono a quota 20 punti e nell’ultima sifda, Gama e compagne si sono imposte per 2-0 sullo Juvisy. Nella giornata di ieri sono scese in campo nella gara d’andata dei sedicesimi di finale della Champions League, andando a vincere per 2-1 sul campo del Twente.

Folta la presenza di italiane nella Bundesliga tedesca: Raffaella Manieri e Katja Schroffenegger militano nel Bayern Monaco, squadra che occupa la terza posizione in classifica con 14 punti, a soli due punti dalla capolista Wolfsburg, reduce dal 6-0 al Duisburg. Il difensore azzurro ormai è un titolare fisso della difesa bavarese, mentre Schroffenegger occupa il ruolo di secondo portiere.
Dopo un buon inizio di stagione, il Sand di Ilaria Mauro non naviga in acque tranquille: infatti la squadra biancorossa occupa la decima posizione in classifica con soli 4 punti all’attivo. Sono solo due i gol dell’attaccante friulana messi a segno in questa prima parte di Bundesliga. Non va meglio il Duisburg di Laura Neboli, che occupa l’ultima posizione in classifica con 0 punti. Una sola presenza stagionale per Laura Giuliani tra le fila dell’Herforder.

Ottima posizione in classifica per il Rapid Lugano di Valentina Pedretti e Valentina Bergamaschi: le due calciatrici militano nella squadra che disputa la lega ticinese ed attualmente occupa la seconda posizione con 18 punti, 5 in meno della capolista Derendingen.

Sesta giornata per il campionato olandese nel quale milita Arianna Criscione: l’ex portiere della Torres difende i pali del Twente, squadra che occupa la prima posizione in classifica a pari merito con Ajax e Standard Liegi.

Chiudiamo con lo Stjarnan di Marta Carissimi: la squadra islandese si è laureata Campione d’Islanda, chiudendo un anno d’oro, coronato con la vittoria della Coppa nazionale.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top