Boxe: gli Azzurri si preparano all’APB, ma cosa cambia?

oa-logo-correlati.png

Correva lo scorso Aprile, quando l’AIBA annunciava ufficialmente la creazione dell’AIBA Pro Boxing (APB), ufficialmente nell’obiettivo di dare la possibilità ai pugili di passare al professionismo senza rinunciare alla partecipazione olimpica. In realtà, con il delinearsi della formula e la rivelazione dei nomi dei partecipanti, possiamo dire che si tratta più che altro di un ibrido, che fa da seguito a quella forma di semiprofessionismo che già era stata inaugurata dalla stessa Associazione Internazionale della Boxe Dilettantistica con la creazione delle World Series of Boxing (WSB).

Di fatto, dunque, per gli appassionati della boxe olimpica non cambierà molto: i nomi dei pugili che parteciperanno all’APB saranno quasi tutti già noti, trattandosi di atleti che hanno già preso parte alle competizioni a cinque cerchi, vincendo anche medaglie. Si tratta, più che altro, di una nuova strada preferenziale per accedere ai Giochi, che va ad affiancarsi ai posti che saranno attribuiti dai Mondiali, dalle competizioni continentali e dalle WSB.

Come oramai noto, i pugili italiani impegnati nel torneo saranno tre: Clemente Russo (91 kg), Domenico Valentino (60 kg) e Vincenzo Picardi (52 kg). I tre si stanno attualmente allenando ad Assisi, presso il Centro Nazionale di Pugilato, nell’ottica di preparare al meglio i primi combattimenti, che si terranno tra il 24 ed il 26 Ottobre. Clemente Russo, il più atteso tra gli italiani, scenderà sul ring il 24 Ottobre a Roma, presso il Palazzetto dello Sport di Viale Tiziano, per combattere contro il bulgaro Tervel Pulev, bronzo olimpico in carica e due volte vicecampione europeo. Difficile l’incontro di Vincenzo Picardi, che dovrà vedersela con il russo Mikhail Alojan, campione mondiale nel 2011 e nel 2013, mentre Domenico Valentino incrocerà i guantoni con un avversario alla sua portata, il filippino Charly Suarez, sul ring di Almaty (Kazakistan) nella giornata del 26 Ottobre.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top