Volley, Mondiali 2014 – Italia, salva la faccia contro l’Argentina! Amarcord del Velasco iridato

oa-logo-correlati.png

L’Italia si sta trascinando verso la conclusione del suo deludentissimo Mondiale, in cui ha ormai poco da dire. Oggi pomeriggio (ore 16.30, diretta RaiSport1) la nostra Nazionale scende nuovamente in campo in quel di Bydegoszcz (quantomeno cambiamo località dopo Cracovia e Lodz) per sfidare l’Argentina che ci precede nella classifica della Pool E (3 punti contro 2, sesto e settimo posto).

C’è solo da salvare la faccia: dopo quattro sconfitte consecutive (record negativo dal 1986), cinque complessive in questa rassegna iridata, la terza fase che se ne è andata da un pezzo, i ragazzi di Mauro Berruto devono solo provare a ritrovare il successo.

Non è un match solo per l’onore e l’orgoglio (quelli sono quasi svaniti). Sarà fondamentale per il ranking finale e per provare a scalare qualche posizione (in maniera ottimistica potremmo strappare il decimo posto), importantissima perché poi qualificherà alla Coppa del Mondo…

 

Sulla carta è un match alla portata ma, vista l’umiliazione patita contro Porto Rico e il livello di gioco del nostro gruppo, c’è da temere sempre il peggio. Proviamo almeno a tirare fuori un po’ di grinta, a far girare un po’ le gambe, a dare una risposta a questo Mondiale e a congedarsi nel migliore dei modi possibile, magari dando la consolazione a un pubblico azzurro che ci ha sperato davvero tanto…

Gli azzurri si troveranno di fronte il grande Julio Velasco, il guru del volley internazionale, l‘uomo capace di portare l’Italia sul Tetto del Mondo per ben due volte! Sono passati vent’anni, tanti sogni, tanti ricordi.

Lui ora guida la sua Nazionale, ma non è riuscito a imprimere più di tanto la sua mano, deludendo parecchio in questa rassegna: qualche spiraglio di buon gioco, bei set, ma troppo discontinuo. Chiaramente le ambizioni non erano elevatissime, ma forse si sperava in qualcosa di meglio.

Luciano De Cecco è la star, ma il palleggiatore ha giocato a fasi alterne; Uriata, Solé, Gonzalez gli altri uomini più rappresentativi di una squadra sempre ben disposta in campo.

Vedremo il sestetto dell’Italia, se ci sarà qualche cambio rispetto alla squadra sconfitta dalla Polonia giovedì sera. Siamo alla penultima recita, prima della chiusura contro l’Australia in programma domani alle 20.15.

 

Articoli correlati:

Mondiali 2014 – Italia, c’è l’Argentina per salvare la faccia! Nell’amarcord del Velasco iridato

Mondiali 2014 – Sabato per sciogliere i dubbi: Pool E, chi passa? Brasile e Russia facili, prima della supersfida

Mondiali 2014 – Tutto il programma, orari e tv di sabato 13 settembre

Mondiali 2014 – Tutti i risultati e le classifiche: Italia settima ed eliminata

 

Mondiali 2014 – Italia, il tuo calendario per la seconda fase: programma, orari, tv

Mondiali 2014 – Tutto il calendario della seconda fase: programma, orari, tv

Mondiali 2014 volley – La guida completa per sapere proprio tutto

Mondiali 2014 – Tutto il calendario: programma, orari, tv

Mondiali 2014 – Tutto il regolamento: tre fasi per arrivare in finale

 

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “La chiamano pallavolo, io la chiamo vita”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “La pallavolo, vita”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Capitan Savani”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Ivan Zaytsev

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top