Vela, Mondiali 2014: riscatto Tartaglini, due 470 azzurri nella top ten

TARTAGLINI_-e1397561786476.jpg

Resoconto sesta giornata (prima parte)

RS:X maschile Giornata non positiva per Mattia Camboni che con un 38, un 30° e un 29° posto è ora 20° assoluto. Il giovane della Lega Navale Civitavecchia è comunque ancora in piena lotta per prendersi uno dei 18 pass a disposizione per Rio. Al momento infatti soltanto 13 atleti di differente nazionalità stanno davanti all’azzurro. Vola in testa il francese Julien Bontemps che precede di 6 punti l’ex leader polacco Piotr Myszka. 

RS:X femminile Prova d’orgoglio di Flavia Tartaglini che si porta a casa la settima regata e chiude al quarto posto l’ottava. La romana è ora 11^ ad appena due punti dalla medal race. Perde qualche posizione invece Laura Linares, ora 18^ in graduatoria. Già con l’oro in tasca invece Charline Picon, prima con 20 punti di vantaggio sulla polacca Zofia Noceti-Klepacka. 

Laser standard Tre posizioni perse da Giovanni Coccoluto,16° dopo otto regate. Risalgono la classifica invece Alessio Spadoni e Francesco Marrai, rispettivamente 23° e 24°. In testa è lotta aperta tra l’australiano Tom Burton e il britannico Nick Thompson, separati soltanto da due punti.

Laser radial Sfuma la Medal race per Silvia Zennaro, ora 17^ in classifica con un 43^ piazza nella regata odierna. Per l’azzurra comunque il merito di aver centrato la qualificazione per Rio 2016 (prime 19 nazioni).

470 maschile Completate finalmente le prime tre gate di tutte le flotte. Rimane ottima la posizione degli azzurri Francesco Rebaudi e Matteo Ramian (25-6-3) settimi con nove punti. Due posizioni più indietro troviamo invece Matteo Pilati e Francesco Rubagotti (35-8-2). Guidano gli statunitensi Stuart McnayDavid Hughes. 

470 femminile Guadagnano due posizioni Elena Berto e Giulia Paolillo, ora 24esime dopo cinque regate. Volano in testa le austriache Lara Vadlau e Jolanta Ogar, seguite dalle francesi Camille Lecointre e Hélène Defrance. Per Rio serve un miracolo, dato che andranno le prime dieci nazioni (le ultime qualificate sono al momento le russe, 16esime).

Clicca qui per le classifiche complete

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top