Mondiali ciclismo Ponferrada 2014: Affini e Bertizzolo le punte della categoria juniores

affini.jpg

Andiamo ad analizzare le possibilità dei nostri giovani corridori azzurri della categoria juniores che si renderanno protagonisti ai Campionati del Mondo di Ponferrada 2014, che quest’anno si terrà in Spagna, dal 21 al 28 settembre,

I selezionati in campo maschile sono Edoardo AffiniVincenzo AlbaneseNicola ConciLorenzo FortunatoRocco FuggianoGabriele GiannelliDavide PlebaniFilippo Rocchetti e Riccardo Verza. Sette i corridori che l’Italia potrà schierare, con Affini iscritto di diritto in quanto campione europeo. Possibile anche la presenza di Ganna, la selezione definitiva per la prova in linea juniores verrà svelata dopo la crono. Filippo Ganna ed Edoardo Affini saranno i rappresentanti azzurri nella prova a cronometro degli uomini juniores.

Rino De Candido ha l’imbarazzo della scelta per selezionare gli atleti da schierare a Ponferrada. Il capitano potrebbe essere Edoardo Affini, che a luglio ha vinto il campionato Europeo dopo una gara corsa tutta all’attacco e con un finale gestito alla grande. Il mantovano disputerà anche la prova a cronometro, a lui spetta di diritto un ruolo da prima punta. Ruolo che potrebbe avere anche Filippo Ganna, campione italiano nella prova a cronometro. Un’ottima prestazione potrebbe assicurargli la partecipazione anche alla gara in linea, in virtù anche delle ottime performance offerte sia alla Parigi-Roubaix (miglior azzurro e atleta più combattivo). Un altro ottimo corridore per la nostra formazione sarà Lorenzo Fortunato, ottimo scattista e che oltre ad andare forte in salita è dotato anche di un buon spunto veloce. Nelle scorse settimane si è aggiudicato il Trittico Veneto, per cui anche la sua forma appare buona, così come quella del pugliese Rocco Fuggiano, vincitore di una tappa proprio nella breve corsa a tappe veneta (sul muro di Cà del Poggio) che potrebbe essere una delle sorprese, utile per impostare una corsa dura. Dovrebbe rientrare nel sestetto base anche Riccardo Verza, vincitore alla Tre Giorni Orobica e, grazie ad un bellissimo numero, nel Gran Premio Giordana.

In campo femminile Sofia BertizzoloMartina AlziniSofia BegginNicole NestiKatia Ragusa,Beatrice RossatoSara Wackermann  sono  state convocate per la prova in linea juniores, con la prima unica certa del posto in quanto campionessa europea in carica mentre le altre si giocano gli altri quattro posti a disposizione: Sofia BertizzoloAlice Gasparini, Katia Ragusa sono le atlete selezionate per la crono juniores femminile.

Nella categoria delle juniores femminile è difficile fare un pronostico, dal momento che non si disputano molte prove a livello internazionale, ad ogni modo l’Italia sarà comunque una delle nazionali da battere: la nostra punta sarà la campionessa italiana ed europea Sofia Bertizzolo, atleta al primo anno nella categoria ma sui percorsi vallonati s’è già messa in mostra anche nelle corse Open. Inoltre il ct Salvoldi può contare anche su Katia Ragusa, che può essere anche qualcosa in più di una seconda punta vista la sua costanza e lo stesso si può dire anche Sofia Beggin, oro alle Olimpiadi Giovanili di Nanchino. Nel mese di agosto Sara Wackermann ha dimostrato di essere in ottima forma e la sua versatilità e velocità può essere un valore aggiunto per questa nazionale nella caccia ad un risultato importante. Ci sono tutte le premesse quindi per lottare per una medaglia e anche nella cronometro ci sono le qualità per fare bene: Alice Gasparini agli Europei è arrivata seconda a soli 5″ dall’oro ma in ballo per un posto ci sono anche la campionessa italiana Katia Ragusa e ancora Sofia Bertizzolo, seconda all’Italiano e sesta all’Europeo.

Foto: pagina Facebook Gwendolene Sbaai

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@olimpiazzurra.com

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top