Karate, Premier League: cinque podi azzurri ad Istanbul

Karate-Nicole-Forcella-FB.jpg

Il massimo circuito del karate ha fatto tappa ad Istanbul, in Turchia, dove era presente anche la nazionale azzurra, capace di collezionare due medaglie d’oro, due d’argento ed una di bronzo, per chiudere al quarto posto di un medagliere vinto dai padroni di casa davanti ad Egitto ed Iran.

La prima medaglia d’oro è arrivata grazie a Nicole Forcella, che ha vinto nella categoria 61 kg del kumite individuale. L’azzurra ha vinto i suoi cinque incontri mostrando grande sicurezza, fino alla finale contro l’egiziana Giana Mohamed Iotfy. Percorso perfetto anche per Luca Maresca nella categoria 60 kg, che si è aggiudicato il titolo grazie alla vittoria conclusiva sul georgiano David Tkebuchava.

Nel kata femminile, Terryana D’Onofrio ha conquistato la medaglia d’argento, sconfitta solamente dalla vietnamita Nguyen Hoang-Ngan. Secondo posto anche per Gianluca De Vivo nel kumite 67 kg, sconfitto solamente dall’iraniano Saeid Ahmadi Karyani. L’unica medaglia di bronzo è invece stata ottenuta da Nello Maestri nella categoria 84 kg, vinta dall’azero Aykhan Mamayev.

Delusione per Mattia Busato nel kata maschile: l’azzurro è infatti rimasto lontano dal podio, eliminato dall’egiziano Ahmed Ashraf Shawky, nella prova che avrebbe poi premiato il padrone di casa Ali Sofuoğlu. Subito fuori anche Sara Cardin (kumite 55 kg), eliminata al primo turno dalla svedese di origine turca Gulsah Akdag, e Silvia Semeraro (kumite 68 kg), battuta dall’egiziana Yasmine Gharib: i titoli sono stati conquistati rispettivamente dalla giapponese Miki Kobayashi e dall’egiziana Aia Nabli Ibrahim. Stessa sorte, nel kumite maschile, per Luigi Busà (75 kg), sconfitto sin dal primo turno dal giapponese Ryuichi Tani, con la vittoria che ha invece premiato il padrone di casa Serkan Yagci.

RISULTATI

Kata individuale femminile: 1) Nguyen Hoang-Ngan VNM, 2) Terryana D’Onofrio ITA, 3) Alexandra Ferracci FRA, 3) Mo-Sheung Grace Lau HKG

Kata individuale maschile: 1) Ali Sofuoğlu TUR, 2) Vu-Duc-Minh Dack FRA, 3) Ahmed Ashraf Shawky EGY, 3) Lucas Jeannot FRA

Kata a squadre femminile: 1) Germania, 2) Iran, 3) Macedonia, 3) Egitto

Kata a squadre maschile: 1) Turchia, 2) Iran, 3) Francia, 3) Egitto

Kumite 50 kg femminile: 1) Serap Ozcelik TUR, 2) Areeg Said Rashed EGY, 2) Roxanne Cote CAN, 3) Tsang Yee-Ting HKG

Kumite 55 kg femminile: 1) Miki Kobayashi JPN, 2) Yassmin Attia EGY, 3) Jennifer Warling LUX, 3) Fatma-Ehab Ahmed EGY

Kumite 61 kg femminile: 1) Nicole Forcella ITA, 2) Giana Mohamed Iotfy EGY, 3) Anita Serogina UKR, 3) Nada Khamis Dagher EGY

Kumite 68 kg femminile: 1) Fatma Alzahraa Reda EGY, 2) Alisa Buchinger AUT, 3) Kayo Someya JPN, 3) Yasmine Gharib EGY

Kumite +68 kg femminile: 1) Aia Nabli Ibrahim EGY, 2) Shaymaa Mohamed Al Sayed EGY, 3) Valeria Echever ECU, 3) Hamideh Abbasali IRI

Kumite 60 kg maschile: 1) Luca Maresca ITA, 2) David Tkebuchava GEO, 3) Mohamed Aly EGY, 3) Vitali Sementsov UKR

Kumite 67 kg maschile: 1) Saeid Ahmadi Karyani IRI, 2) Gianluca De Vivo ITA, 3) Rafiz Hasanov AZE, 3) Niyazi Aliyev AZE

Kumite individuale 75 kg: 1) Serkan Yagci TUR, 2) Ahmed Solyman EGY, 3) Bahman Asgari Ghoncheh IRI, 3) Daisuke Watanabe JPN

Kumite individuale 84 kg: 1) Aykhan Mamayev AZE, 2) Abdalla Ibrahim EGY, 3) Mohamed El Kotby EGY, 3) Nello Maestri ITA

Kumite +84 kg maschile: 1) Sajad Ganjzadeh IRI, 2) Enes Erkan TUR, 3) Ahmed El Asfar EGY, 3) Osama Mansour

MEDAGLIERE

Karate - Medagliere Istanbul

 

Clicca qui per la pagina facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Nicole Forcella (pagina Facebook)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top