Ginnastica, l’Italia vince il Quadrangolare! UK sconfitti. Che bomba di Morandi!


Una grandissima Italia vince il Quadrangolare Internazionale, disputatosi stasera ad Ancona, sconfiggendo la blasonata Gran Bretagna in campo senza Max Whitlock e che non ha schierato la sua primissima squadra.

Gli azzurri (Andrea Cingolani, Paolo Ottavi, Tommaso De Vecchis, Paolo Principi, Ludovico Edalli, Nicola Bartolini) trionfano con 343.950 punti, rifilandone 1.4 ai sudditi di Sua Maestà (342.550). Il terzo gradino del podio è occupato dalla “squadra B” dell’Italia (333.100 per Matteo Morandi, Alberto Busnari, Marco Lodadio, Andrea Valtorta, Davide Mazzelli, Massimo Poziello) che supera all’ultimo i Paesi Bassi (333.000) privati del Campione Epke Zonderland causa fastidi alla schiena. Quinto il Belgio (329.800).

 

A brillare sono sia i veterani che i giovani, ma a realizzare il botto di giornata ci pensa il solito Matteo Morandi. Il Dog, bronzo olimpico, stampa un sontuoso 15.500 agli anelli (6.7 la nota di partenza), grazie al quale sconfigge l’accreditato rivale olandese Van Gelder (15.300) e lancia il guanto di sfida agli altri big internazionali.

Alberto Busnari si è invece fermato a 14.700 all’amato cavallo con maniglie (6.3 il D Score), punteggio al di sotto degli standard del Cavaliere di Melzo, nel pomeriggio in cui Berki è stato valutato 15.950 ai campionati ungheresi. La prestazione basta comunque per vincere la specialità, vista l’assenza di Withlock e gli errori di Purvis (12.850) e Verbaeys (13.000).

Sono loro le nostre concrete carte di medaglia ai Mondiali insieme a un eccellente Andrea Cingolani che oggi ha piazzato un rilevante 15.200 al corpo libero (quarto punteggio di giornata).

Il marchigiano, fidanzato di Vanessa Ferrari, si è reso protagonista di una bellissima gara sui suoi attrezzi preferiti: 14.950 al volteggio e 14.900 agli anelli.

 

A mettere la ciliegina sulla torta in una serata molto interessante ci ha pensato Nicola Bartolini, alla prima uscita con l’azzurro senior, autore di 15.050 alla tavola. Il sardo viene poi superato dal 15.100 con cui Marco Lodadio risulta il migliore in assoluto!

Non vanno poi dimenticati i 14.800 di Paolo Ottavi e Paolo Principi, rispettivamente agli anelli e al corpo libero, su cui anche Ludovico Edalli si è fatto grande (14.750), vincendo poi anche il concorso generale individuale (86.400) precedendo Nile Wilson (86.200) e Paolo Principi (86.000). Il Campione d’Italia ha poi pescato il picco della serata con un piacevole 14.950 alla sbarra.

 

Al corpo libero grande prestazione del britannico Frank Baines (15.500) che batte l’olandese Schmidt (15.300) e il belga Volkaert (15.200), alle parallele pari primeggia il britannico Wilson (15.150), alla sbarra il belga Schroe (15.250),

La competizione fungeva chiaramente da pre-Mondiale e ora si hanno le idee più chiare in casa Italia. Paolo Pedrotti diramerà poi le convocazioni nelle prossime settimane. Queste le parole che analizza il possibile sestetto per la Cina ai microfoni della Federginnastica: “Ci sono già buone indicazioni in tema di convocazione. Edalli è stato il migliore in campo, Principi è stato al passo. Bravo anche Nicola Bartolini, che al Palarossini ha fatto il suo debutto con il body seniores. Poi c’è Andrea Cingolani, un altro elemento che potrebbe essere decisivo in alcuni attrezzi. Per gli altri, dovremmo ancora ragionare sui possibili incastri utili al punteggio di squadra. Ma non illudiamoci, gli inglesi sono terzi alle Olimpiadi e primi agli Europei, ieri mancavano di alcune punte importanti. Bene anche Morandi, che è a buon punto agli anelli anche se deve perfezionare l’uscita. La nota più confortante per Matteo è il volteggio, un esercizio in cui, nonostate la recente operazione al menisco, presenta una nota di partenza da 5.60 molto competitiva. Un pò in ritardo nella peparazione, invece, Alberto Busnari che fatica a proporsi ad alti livelli. Mentre Paolo Ottavi, sempre agguerito, è ancora sofferente alla schiena. Infine non è da escludere Lorenzo Ticchi, assente ieri ad Ancona, ma in netta ripresa già dalla fine di agosto”.

 

CLICCA QUI per la classifica completa e per tutti i punteggi degli azzurri.

 

(foto Federginnastica) 

Lascia un commento

scroll to top