Tuffi, Coppa Rio 2016: straordinario Benedetti da 3 metri

mikis-vola.jpeg

Seconda giornata di gare a Trieste per la Coppa Rio 2016 di tuffi e super Michele Benedetti da 3 metri. Il 29enne, dopo i 430 punti del 4 Nazioni di Kazan e i 436 del Grand Prix di Madrid, vince con 441.90 dominando la finale dalla prima all’ultima rotazione con uno spettacolare triplo e mezzo avanti da 79.05 punti e un doppio e mezzo avanti con due avvitamenti da 81.60. Seconda piazza per Andrea Chiarabini, a quota 394.95 con un buon doppio e mezzo rovesciato finale, mentre il podio è completato da Giovanni Tocci (369.65): per il cosentino un errore nel rovesciato e un ottimo doppio e mezzo ritornato con anche dei 9. Quarto Andreas Billi (366.20), quinto Tommaso Marconi (353.20) e sesto Tommaso Rinaldi (344.90)

Tra le donne dal metro vince Noemi Batki, in una finale priva di Tania Cagnotto, Maria Marconi e Francesca Dallapè dopo le fatiche di ieri da 3 metri. 251.20 il punteggio della padrona di casa, prima davanti a Elena Bertocchi (249.65) ed Estilla Mosena (195.90) senza brillare come prevedibile, considerata la sua predisposizione dalla piattaforma. Nel sincro 3 metri maschile, invece, partenza sprint e successo per Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi: 99 punti dopo gli obbligatori, gran triplo e mezzo avanti e prova costante fino al 375.93 conclusivo. Secondi Andreas Billi e Giovanni Tocci (368.43) con una sbavatura (fatale?) nell’ordinario indietro ed un buon doppio e mezzo avanti con due avvitamenti, mentre terzi sono Andrea Chiarabini e Maicol Scuttari (362.67).

Domani calerà il sipario con metro maschile e piattaforma femminile, poi sarà tempo di World Series a Pechino e Dubai con Cagnotto, Dallapè, Marconi, Dell’Uomo e Verzotto. La prossima gara nazionale si svolgerà a Torino dal 4 al 6 aprile, e con gli Assoluti Indoor si inizierà a fare sul serio in ottica qualificazione agli Europei di Berlino (18-24 agosto).

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Paolo Maria Sacchi/Ag. Visconti

Lascia un commento

Top