Snowboardcross, Brutto: “Peccato che finisca la stagione, mi sentivo benissimo”

Reduce dal terzo posto di oggi a La Molina, Raffaella Brutto ha commentato ai microfoni del sito Fisi: “Era da metà stagione che mi sentivo bene e il risultato non arrivava solo per cause mie perché c’era sempre qualcosa che sbagliavo. Anche a Sochi ho sbagliato partenza e di conseguenza l’ho pagata nel resto della run. Qui invece le cose sono andate subito meglio. In finale ci ho messo il mio, sapevo che Maltais e Jacobellis erano più forti, sono riuscita a superare la giapponese. E’ quasi un peccato che la stagione finisca qui. Non è stata una stagione bellissima per quello che mi riguarda, il risultato di oggi significa che ci sono. Contrariamente alle altre gare, oggi la finale era a quattro, quindi era più difficile arrivare fino in fondo. Con questo terzo posto credo di avere raggiunto un voto di sufficienza“.

Cesare Pisoni, direttore tecnico della nazionale che oggi ha festeggiato la coppa di cristallo maschile vinta da Omar Visintin, ha invece dichiarato: “Nonostante tutte le problematiche che ci sono state in questa stagione legate ai numerosi infortuni siamo stati grandissimi protagonisti nello snowboardcross, dove abbiamo stravinto la classifica per nazioni e piazzato sei atleti nel primo gruppo di merito. Nel quadriennio che si chiude oggi siamo saliti sul podio in 44 occasioni, con piazzamenti equamente divisi nelle due specialità. Questi sono ragazzi giovani che possono ulteriormente migliorare fino alle Olimpiadi del 2018“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Cesare Pisoni

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
cesare pisoni Omar Visintin Raffaella Brutto

ultimo aggiornamento: 15-03-2014


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Biathlon, Kontiolahti: nella sprint Makarainen fa doppietta, settima la nostra Dorothea Wierer

Combinata nordica: Pittin, è podio! A Falun vince Watabe