Tennistavolo: Leonardo Mutti, la crescita continua

oa-logo-correlati.png

Continua la crescita di Leonardo Mutti nel panorama del tennistavolo. La promessa azzurra classe 1995, che in estate ha guidato gli junior ad uno storico oro europeo giovanile a squadre, ha confermato tutte le proprie qualità al Top 10 di Terni chiuso in quinta posizione dopo aver anche lottato per le medaglie.

5-4 lo score finale del giovane di Castel Goffredo, il quale ha pagato eccessivamente gli inattesi ko iniziali e le sconfitte per 4-3 nelle due gare decisive per salire sul podio. La seconda esperienza da protagonista in Serie A non farà altro che giovare a Mutti, ancora alla ricerca della maturazione psicologica durante i match chiave. Le qualità, come spesso dimostrato, sono indiscutibili: gli imminenti Europei assoluti in programma ad ottobre, contro atleti di esperienza maggiore, saranno un altro ottimo banco di prova per l’azzurro.

Brilla anche la stella di Cristiana Dumitrache, promessa classe 1999: le tre vittorie al Top 10 servono poco per la classifica, ma i margini di miglioramento sono enormi. Per Daniele Pinto e Giorgia Piccolin, infine, non è arrivata alcuna gioia contro rivali eccessivamente superiori: c’è molto da lavorare in ottica futura, ma la partecipazione è già qualcosa.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top