Road to Sochi: il punto sugli allenamenti

oa-logo-correlati.png

Ecco il consueto punto della situazione sul lavoro delle nazionali azzurre degli sport invernali in vista della stagione olimpica.

Lo sci alpino azzurro è in gran parte già presente in Argentina, dove i velocisti hanno trascorso alcuni giorni ad esercitarsi in gigante e slalom prima di fare una serie di allenamenti in supergigante. Christof Innerhofer raggiungerà i compagni quando ci sarà il trasferimento a Termas de Chillán, il 7 settembre, dopo il soddisfacente stage di Zermatt. Gli slalomgigantisti invece stanno vivendo le loro ultime giornate a Cerro Castor, prima del rientro in patria programmato per giovedì 5 settembre. Nel femminile, le ragazze delle prove tecniche sono nel pieno dei “23 giorni di fuoco” così definiti dal tecnico Livio Magoni a Raceskimagazine; si scia al mattino e si riposa al pomeriggio, quando si analizzano anche i video. Federica Brignone ha fatto sapere sul suo blog di sentirsi bene e di non avere problemi alla caviglia.
La nazionale di sci di fondo sta ultimando il ritiro ad Oberhof, nel “frigorifero” artificiale dove si alternano lavoro in palestra, skiroll e sciate vere e proprie con tanto di gara sui 3000 metri vinta da Federico Pellegrino; gli azzurri hanno avuto anche un momento di svago giocando una partita di calcio contro la Svizzera di Dario Cologna e vincendo 6-5.
Per quanto riguarda il biathlon, sabato 7 e domenica 8 si svolgeranno i Campionati Italiani Estivi delle categorie seniores, juniores e aspiranti a Piani di Luzza, in Carnia; sarà un’ottima occasione di confronto fra i migliori atleti azzurri.

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top