Pro12: Treviso non carbura, Scarlets lo punisce

oa-logo-correlati.png

Il Benetton Treviso cede anche agli Scarlets nella seconda giornata del Pro12, uscendo malamente dal Parc Y Scarlets con il punteggio di 26-10. E se contro gli Ospreys si era avuta l’impressione di una squadra comunque capace di poter ingranare alla svelta, a Llanelli i campanelli d’allarme hanno suonato inesorabilmente.

A tradire, tra i biancoverdi, è proprio l’arma letale di questa squadra (e della nazionale) da tre anni a questa parte: la mischia, in sofferenza già al 3′ quando Gareth Davies può partire da metà campo senza che nessuno riesca a fermarlo. Il mediano di mischia è ancora protagonista al minuto 14, quando il pack trevigiano viene palesemente messo sotto dagli avanti gallesi, che permettono al n°9 di casa di marcare dopo un ingaggio sui cinque metri con introduzione biancoverde. A muovere il tabellino di un irriconoscibile Benetton è Tobias Botes, con un piazzato al 40′ (14-3).

Shingler piazza il 17-3 al 43′, prima del guizzo migliore della partita trevigiana: Botes scappa via sull’ala, calcia per sé stesso e manda in meta Ludovico Nitoglia con un pregevole offload (17-10). Ma è ancora Shingler a riportare i suoi oltre il break con due piazzati, che chiudono il match sul 26-10 e creano tanti e pesanti interrogativi nella Marca.

 

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top