Judo, Europei junior: ultima giornata nel segno della Georgia

Judo-Guram-Tushishvili.jpg

Si sono chiusi quest’oggi gli Europei junior di judo a Sarajevo, capitale della Bosnia-Erzegovina. L’Italia, dopo l’oro di Odette Giuffrida ed il bronzo di Valeria Ferrari, ha patito una giornata in cui sono arrivate solo sconfitte, mentre ad esultare è stata soprattutto la Georgia, con ottime prestazioni anche per Russia e Francia.

Nella categoria -90 kg ha trionfato il georgiano Beka Gviniashvili, che dopo circa due minuti ha sconfitto per ippon l’olandese Michael Korrel nella finalissima. Il tedesco David Tekic e l’ungherese Gergö Fogasy hanno completato il podio, mentre l’altro magiaro, Krisztián Tóth, che partiva tra i favoriti, è stato eliminato clamorosamente al secondo turno dall’azero Firudin Dadashov.

La Georgia ha trovato il suo secondo oro nella categoria -100 kg, dove Guram Tushishvili ha vinto una combattutissima finale con il francese Nabil Machtrou, dove entrambi hanno messo a segno un waza-ari, prima dell’ippon decisivo del georgiano. Le medaglie di bronzo sono finite al sempre ottimo belga Toma Nikiforov ed al tedesco Leon Strüber. Per l’Italia, Ciro Busto è stato eliminato al primo turno dall’ucraino Semen Rakita, mentre Nicolas Damico ha perso proprio da Strüber dopo aver beneficiato di un bye al primo incontro.

La Russia ha trionfato nella categoria massima, la +100 kg, con Anton Krivobokov, ma ancora i georgiani sono stati grandi protagonisti, con l’argento di Levani Matiashvili ed il bronzo di Giorgi Zakariadze. Sul terzo gradino del podio è salito anche l’ucraino Jakiv Khammo. L’azzurro Nicola Becchetti ha ceduto al primo turno all’ungherese Bendegúz Demeter.

Quest’oggi sono stati assegnati anche gli ultimi due titoli femminili. Tra le -78 kg le francesi hanno dominato la scena, con Madeleine Malonga che si è aggiudicata la finale contro la connazionale Samah-Hawa Camara. L’ultimo gradino del podio è stato invece occupato dall’ucraina Anastasija Turčyn e dall’olandese Karen Stevenson. Melora Rosetta è stata eliminata al primo turno da un’altra olandese, Babette Van Aggelen.

Infine, la categoria +78 kg ha visto il trionfo della serba Milica Žabić, vincitrice in finale della turca Kübra Kara. Ultime medaglie alla tedesca Clarissa Taube ed all’ucraina Anastasija Sapsai.

Clicca qui per la pagina facebook JUDOKA ITALIANI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: EJU

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top