Mondiali Firenze 2013, crono donne: Stevens-Villumsen-Van Dijk le favorite

oa-logo-correlati.png

Con la campionessa uscente Judith Arndt che ha chiuso la carriera, la lotta per il titolo mondiale nella cronometro femminile sarà particolarmente interessante sulle strade toscane.

Domani pomeriggio, infatti, appuntamento lungo i 22 km totalmente piatti tra Firenze Cascine e Firenze Mandela Forum per decretare la regina del tic-tac, titolo al quale può legittimamente ambire la statunitense Evelyn Stevens, argento in carica. Tra le trascinatrici della Specialized-Lululemon nella cronosquadre, la trentenne del Massachussets ha ben figurato per tutta la stagione, ma dovrà vedersela anzitutto con la neozelandese Linda Villumsen, più volte piazzate nelle prove contro il tempo e bronzo l’anno scorso.

C’è poi una Ellen Van Dijk, campionessa olandese della specialità, molto pericolosa nella lotta all’oro: sono ben cinque infatti i successi stagionali in questa disciplina, tra cui spicca quello di Cremona al Giro Rosa. Da tenere sotto osservazione le russe Tatiana Antoshina (che milita in Italia nella Cipollini-Alè-Galassia) e Alexandra Burchenkova, oltre all’australiana Shara Gillow, vincitrice della crono di Gera al Thüringen Rundfahrt. Possibile outsider la francese Pauline Ferrand-Prevot.

A rappresentare l’Italia ci saranno Elisa Longo Borghini e Rosella Ratto, compagne di squadra alla Hitec-Products: chance di medaglia pressoché nulle per loro, ma un’ottima opportunità per affermarsi, una volta di più, tra le atlete emergenti più complete del panorama ciclistico globale. D’altronde il ct Salvoldi è stato chiaro nei giorni scorsi, definendole, in un’intervista a TuttoBiciWeb, “emblemi della multidisciplinarietà” che è la visione portante della gestione del tecnico lombardo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top