Europei basket 2013: primo ko per l’Italia, le pagelle degli azzurri

oa-logo-correlati.png

Arriva la prima sconfitta per la nostra nazionale agli Europei di basket. L’Italia è stata sconfitta per 84-77 dalla Slovenia, ma nulla è compromesso per l’accesso ai quarti di finale. Sabato con la Croazia sarà decisiva, perchè una vittoria ci proietterebbe tra le migliori otto. Queste le pagelle della serata:

ARADORI 6: segna dieci punti, ma purtroppo qualche errore di troppo nei minuti caldi del match costano molto caro.

GENTILE 8: assolutamente il migliore e l’ultimo a mollare tra gli azzurri. Segna venti punti e nel finale ci tiene a galla con alcuni canestri pesantissimi. Conferma di essere una delle stelle future della pallacanestro continentale.

ROSSELLI s.v: troppi pochi minuti per giudicarlo

VITALI s.v: mai entrato in campo

POETA s.v: questa volta non entra nelle rotazioni del coach

MELLI 5: non è stata la sua serata. Soffre terribilmente sia Begic che Vidmar. Non è il suo ruolo, ma soprattutto a rimbalzo serviva qualcosa di più

BELINELLI 5,5: nella prima sconfitta paghiamo un Beli sottotono. Marco si sveglia solo nel finale con una bella tripla, ma non basta, perchè il 3/15 al tiro è un fardello troppo grande.

DIENER 6: forse l’infortunio alla caviglia lo sta condizionando, ma dal play di Sassari ci aspettiamo molto di più, soprattutto quando sia il Beli che il Cincia non girano.

CUSIN 6,5: ancora una volta lotta come un leone sotto i tabelloni e deve fare a sportellate con i lunghi sloveni. Gioca una buonissima partita e nel finale ci aveva lasciato una speranza con due belle stoppate

DATOME 7: oggi serviva tanto cuore e carattere e il capitano azzurro non ha assolutamente deluso, mettendo a referto 16punti e costruendo con Gentile la rimonta azzurra di metà ultimo quarto.

MAGRO s.v: entra nel finale del secondo quarto ma troppo poco per dare un voto

CINCIARINI 5,5: brutta partita del Cincia, che non riesce assolutamente a tenere Dragic e anche in attacco fatica. Sicuri che saprà farsi perdonare nel match di sabato con la Croazia

PIANIGIANI 6,5: arriva il primo ko dopo cinque vittorie consecutive, ma i suoi ragazzi hanno lottato fino all’ultimo, rimanendo incollati all’avversario, come aveva chiesto in conferenza stampa. Sabato con la Croazia ci giochiamo il nostro futuro.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da fibaeurope.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Lascia un commento

scroll to top