Europei Basket 2013: i promossi ed i bocciati

EuroBasket_2013_logo.jpg

Cala il sipario sull’edizione 2013 degli Europei in Slovenia, ancora amara per i nostri colori seppur con qualche lieve miglioramento che potrebbe consentirci comunque l’accesso ai mondiali con una wild card, considerando l’ottavo posto finale.

In ogni caso è tempo di bilanci a torneo concluso e di stilare la classifica dei promossi e dei bocciati.

PROMOSSI

Francia: il primo alloro europeo è meritatissimo per Parker e compagni, capaci di vincere senza i favori del pronostico, riscattando l’amaro argento di due anni fa a Kaunas.

Lituania: a livello di continuità in Europa sono i migliori dopo la disgregazione dell’Unione Sovietica e degli Stati Balcanici. L’argento sloveno riscatta la figuraccia di due anni fa tra le mura amiche.

Spagna: i campioni uscenti si confermano comunque sul podio nonostante l’assenza di Pau Gasol ed un gruppo che inizia a mostrare i primi segnali di invecchiamento.

Ucraina: storica la qualificazione ai Mondiali iberici per il team gialloblù che segna tanto amaro in bocca anche per gli azzurri.

BOCCIATI

Grecia: Non arrivare nemmeno tra le prime otto è una brutta mazzata per gli ellenici, da sempre ai vertici della pallacanestro continentale.

Serbia: il settimo posto finale salva la faccia con la qualificazione ai Mondiali ma non cancella la delusione per un torneo altamente deludente.

Russia: dal bronzo di due anni fa all’unica ininfluente vittoria contro la Turchia. Un flop totale.

Slovenia: avere 13 mila spettatori che ti sostengono in ogni partita non è un vantaggio di tutti; il podio sembrava essere alla loro portata.

RIMANDATI AL 2014…SI SPERA

Italia: alzi la mano chi avrebbe scommesso fino ad un minuto prima della palla a due con la Russia sull’ottavo posto finale. Una prima parte eccellente, una seconda deludente nella quale sono venuti fuori i limiti di un gruppo ridotto numericamente all’osso ma ancora con ampi margini di miglioramento e da valutare con roster al completo. Ragion per cui la wild card mondiale agli azzurri non sarebbe uno scandalo…

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

One thought on “Europei Basket 2013: i promossi ed i bocciati”

  1. Luca46 scrive:

    Non sono daccordo sul fatto che la seconda parte dell’Eurpeo sia stata deludente. A parte forse con la Serbia non abbiamo mai subito pesanti passivi e siamo stati sempre in partita. Certo se la si valuta col metro della prima fase … ma bisogna essere onesti nel riconoscere che quel metro era fallato. Ci è mancato un niente e quel niente potrebbe essere nella gente che è rimasta a casa.

    Sulla wild-card ero scettico perchè se non erro in lizza ci sono Brasile (che ospiterà le olimpiadi), Russia, Grecia e Turchia. Russia e Turchia molto influenti economicamente. Io penso ce la giocheremo con la Grecia. Sarà dura ma Petrucci è un politicante e quindi chissà che non riesca ad ottenerla.

Lascia un commento

Top