Vuelta a Burgos: Keukeleire beffa Nocentini e Cataldo

oa-logo-correlati.png

Nello spettacolare scenario di Ciudad Romana de Clunia, il belga Jens Keukeleire (Orica) mette la sua ruota davanti a tutti al termine dei 157 km della seconda tappa della Vuelta a Burgos.

Sei atleti vanno in fuga nella prima parte di giornata: tra questi, gli ultimi ad arrendersi sono Jesús Herrada (Movistar) e Luis Mas (Burgos BH), ripresi dal grande forcing di Astana e Cannondale solamente a 5 km dalla conclusione. Sky e Movistar si vanno vedere in testa al plotone negli ultimi chilometri e persino Nairo Quintana tenta uno scatto: l’arrivo in leggera salita permette a Keukeleire, venticinquenne fiammingo, di anticipare i favoriti e di precedere di una manciata di metri il toscano Rinaldo Nocentini (Ag2r) e l’abruzzese Dario Cataldo (Sky). Simone Ponzi, oggi sesto, conserva la maglia di leader. 

Domani una terza tappa molto mossa da Villadiego a Ojo Guareña: 175 km con sei GPM di terza categoria, uno dei quali è posto in corrispondenza della linea d’arrivo.

foto tratta da greenedgecycling.com

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro gruppo

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top