NBA: Lamar Odom scomparso da giorni, fa uso di crack

oa-logo-correlati.png

Non si hanno più notizie da oltre 72 ore di Lamar Odom. Secondo il settimanale Tmz, il giocatore ex Lakers e Clippers è scomparso dopo che la moglie, la showgirl Khloe Kardashian, lo ha sbattuto fuori di casa, dopo il suo rifiuto di tornare in terapia per curare la sua dipendenza dalla droga. Infatti Odom è da due anni che fa uso di crack, un derivato della cocaina ed era già uscito da un centro di recupero l’anno scorso per disintossicarsi e giocare l’ultima stagione con i Los Angeles Clippers.

Sono stati due anni davvero bui per un giocatore che nel 2011 era stato votato “Miglior Sesto Uomo”, prima di essere scaricato dai Lakers, finendo a Dallas. Un’esperienza con i Mavs davvero deludente e durante la quale ha cominciato a farsi di crack (va ricordato come fu accusato di scarso impegno in quell’anno). Dopo la fase di recupero arrivò la chiamata dei Clippers, ma nemmeno con l’altra squadra di Los Angeles Lamar riesce ad imporsi e chiude la stagione con  4 punti e 5,9 rimbalzi in 19,7 minuti a partita.

Quest’estate Odom è tornato ad essere free agent e il giocatore è ripiombato nel tunnel della droga e nell’uso di crack. Proprio questa ricaduta preoccupa notevolmente la famiglia che ha cercato in tutti i modi di mettersi in contatto con Lamar, ma che non riceve sue notizie da giorni. Si comincia a pensare anche al peggio, visti i problemi di depressione che attanagliano il giocatore.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

 

clicca qui per entrare nel nostro Gruppo Facebook

clicca qui per mettere “Mi Piace” alla nostra pagina

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top