Judo, i Mondiali cadetti incoronano il Giappone, Manzi salva l’Italia

Judo-Elios-Manzi.jpg

Conclusi i Mondiali cadetti di Miami, è tempo di bilanci. A dominare l’edizione è stato il Giappone, che nelle 16 categorie di peso che hanno gareggiato ha ottenuto la bellezza di 11 medaglie, di cui cinque d’oro. La compagine nipponica si conferma quindi leader nel judo, nonostante la concorrenza diventi sempre più agguerrita. Takumi Oshima (-60 kg), Hyoga Hota (+90 kg), Honoka Yamauchi (-40 kg) Mari Suzuki (-44 kg) e Mikoto Tsunemi (-48 kg) hanno offerto i cinque titoli al Paese del Sol Levante.

Ottima prova anche della Russia, che con le sue nove medaglie si piazza al secondo posto. Gli ori sono arrivati entrambi dal settore maschile, con Zaur Ramazanov (-73 kg) e Karlen Palian (-90 kg). Quest’ultimo è stato addirittura autore di una doppietta assieme al compagno Šota Vaniev, argento.

La sorpresa della manifestazione è stato certamente il Canada, che pur non avendo una squadra del livello di Russia e Giappone ha ottenuto due titoli Mondiali, grazie a Louis Krieber-Gagnon (-81 kg) e a Jessica Klimkait (-52 kg).

Conferma la sua buona tradizione la Georgia, che ottiene il suo unico titolo nella categoria -66 kg, con Koba Mčedlišvili. Da segnalare che, dei tre argenti georgiani, uno è arrivato dal settore femminile, dove i georgiani sono generalmente deficitari, con Mariam Janašvili (-52 kg).

Prova consistente anche per la Francia, che porta a casa cinque medaglie: un oro, con Marie-Ève Gahie, due argenti e due bronzi.

L’Italia chiude invece al 14° posto grazie all’argento di Elios Manzi, al pari della Bosnia-Erzegovina, in un’edizione che per il resto non ha regalato molto i colori azzurri, senza dimenticare che la spedizione italiana era composta da soli quattro judoka.

La classifica maschile se la aggiudica la Russia, davanti al Giappone ed alla Georgia (Italia nona), mentre al femminile il primato spetta al Giappone su Francia e Ungheria.

MEDAGLIERE

1 Giappone 5 3 3 11
2 Russia 2 1 6 9
3 Canada 2 0 0 2
4 Georgia 1 3 0 4
5 Francia 1 2 2 5
6 Ungheria 1 1 0 2
7 Azerbaijan 1 1 0 2
8 Kazakistan 1 0 1 2
9 Germania 1 0 0 1
10 Cuba 1 0 0 1
11 Olanda 0 1 2 3
12 Ucraina 0 1 1 2
13 Corea del Sud 0 1 0 1
14 Bosnia-Erzegovina 0 1 0 1
Italia 0 1 0 1
16 Brasile 0 0 2 2
17 Mongolia 0 0 2 2
18 Belgio 0 0 2 2
19 Bulgaria 0 0 2 2
Gran Bretagna 0 0 2 2
21 Bielorussia 0 0 1 1
22 Croazia 0 0 1 1
23 Slovenia 0 0 1 1
24 Iran 0 0 1 1
25 Austria 0 0 1 1
Spagna 0 0 1 1
Montenegro 0 0 1 1


ISCRIVITI E COMMENTA SUL NOSTRO GRUPPO FACEBOOK

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top