Coppa dei Campioni baseball: il trionfo di Bologna, il cuore di Rimini

oa-logo-correlati.png

Forse ha vinto davvero la più forte. Anche se la classifica di Italian Baseball League vede Rimini davanti, l’impressione derivata dalla finale di Coppa dei Campioni è che Bologna abbia assolutamente meritato questo straordinario successo, secondo consecutivo e terzo in quattro anni.

In gara uno non c’è davvero stata storia. La Fortitudo ha dominato sin dalle prime battute e ha poi sfruttato, per arrotondare il punteggio, alcune scelte tattiche comprensibili ma non certo entusiasmanti sul piano dello spettacolo di coach Catanoso. Il 10-0 finale è stato persino umiliante per Rimini, ma chi pensava che i Pirati crollassero psicologicamente dopo una simile disfatta si è dovuto ricredere il giorno successivo: davanti al coloratissimo pubblico amico, i romagnoli hanno dimostrato un grande orgoglio e si sono portati in vantaggio già al primo inning, sprecando poi alcune buone opportunità per andare in fuga.

Si è detto che Bologna, probabilmente, è la più forte. Essere la più forte significa avere cinismo, ed è quello che la Unipol ha dimostrato nelle fasi finali di gara due: “Contro di noi non è mai finita” – ha dichiarato il manager Marco Nanni, reduce dal capovolgimento di fronte che i suoi, nel giro di pochissimi minuti, hanno inscenato nel nono inning, trovando i punti del pareggio e del sorpasso.

In fondo, in ogni sport di squadra è questo che fa la differenza: saper girare a proprio vantaggio gli episodi, saper capitalizzare al massimo ogni occasione. La Fortitudo lo ha fatto egregiamente e merita il trionfo; Rimini ha pagato qualche ingenuità e continua nella “maledizione” che non la vuole vincente in Coppa Europa ormai da 34 anni. Comunque, quando ci sono queste due squadre in campo lo spettacolo è assicurato e siamo sicuri che anche il finale di stagione di IBL regalerà altre grandissime emozioni.

foto Simone Amaduzzi

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Seguici sulla nostra pagina Facebook e partecipa alle discussioni sul nostro gruppo

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top