Judo, European Open: Marconcini coglie il bronzo a Celje

Judo-Matteo-Marconcini-Guillaume-Riou-arajudo.com_.jpg

La seconda ed ultima giornata dell’European Open di Celje (Slovenia) ha visto una nuova medaglia per l’Italia. Dopo il bronzo di Alessia Regis, infatti, è arrivato quello di Matteo Marconcini tra i -81 kg. Il judoka azzurro, infatti, ha sconfitto Melvin Schol (Olanda) per ippon, garantendosi la possibilità di salire sul podio. La vittoria è andata al russo Khasan Khalmurzaev, che ha avuto la meglio sul francese Guillaume Riou, mentre il secondo bronzo è andato ad Alan Betanov, un altro russo.

La Slovenia, padrona di casa, ha vissuto un’ottima giornata, come dimostra l’oro di Mihael Zgank (-90 kg), accompagnato sul podio dal russo Khusen Khalmurzaev, fratello del vincitore dei -81 kg, che ha chiuso al secondo posto. In terza piazza troviamo ancora un russo, Dmitij Dovgan, ed il polacco Paweł Miroz.

Oro tedesco tra i -100 kg, con Robin Reibedanz che sconfigge in finale il ceco Michal Hořák. Medaglie di bronzo per l’elvetico Flavio Orlik e per l’austriaco Christoph Kronberger.

Nella massima categoria (+100 kg), ha trionfato il russo Stepan Sarkisjan. Medaglia d’argento al tedesco Thomas Pille, mentre i bronzi sono andati a due judoka olandesi, Roy Meyer e Tobias Mol.

Tra le donne ha sfiorato la medaglia Giulia Cantoni (-70 kg), sconfitta nella finale per il bronzo dalla padrona di casa Anka Pogacnik. L’oro è andato alla tedesca Barbara Bandel, l’argento all’olandese Antoniette Hennink ed il secondo bronzo ad un’altra teutonica, Elisabeth Greve.

Buon piazzamento anche per Elisa Marchio, settima tra le +78 kg, dove a trionfare è stata Lucija Polavder (Slovenia). L’olandese Tessie Savelkouls ha ottenuto il secondo posto, mentre sul terzo gradino del podio sono salite Kristin Büssow (Germania) e Regina Kapaeva (Russia).

L’apoteosi per il pubblico sloveno è però arrivata con la doppietta della categoria -63 kg, dove in finale Tina Trstenjak ha battuto Nina Milošević. Bernadett Baczkó (Ungheria) e Ivana Komlosiova (Slovacchia) completano il podio.

Infine, tra le -78 kg, la tedesca Annika Heise ha avuto la meglio sulla canadese Amy Cotton, con l’olandese Guusje Steenhuis e la slovena Ana Velenšek terze ex-aequo.

Nella classifica per nazioni la Slovenia ha preceduto tutti con quattro ori, due argenti e due bronzi. Con tre ori seguono la Germania (3-2-5) e la Russia (3-2-4), mentre due ori a testa sono andati alla Francia (2-3-2) ed alla Romania (2-0-0). L’Italia chiude decima con due terzi posti.

Nella classifica femminile la Slovenia precede Germania e Francia, con l’Italia decima. Tra gli uomini è la Russia ad avere la meglio su Francia e Germania, mentre l’Italia chiude undicesima.

Immagine: arajudo.com

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top