Giro del Delfinato: zampata di Voeckler a Grenoble

oa-logo-correlati.png

Giornata di attacchi nella sesta tappa del Giro del Delfinato, 143 km molto mossi da La Léchère-les-Bains e Grenoble: il vincitore è un corridore perfettamente adatto a questi tipi di terreni, ovvero Thomas Voeckler (Europcar).

Otto fuggitivi riescono di spezzare l’equilibrio sfruttando le ascese disseminate lungo il percorso: tra questi, oltre a Voeckler, spicca  coppia dell’Astana composta da Kevin Seeldrayers e Egor Silin e lo spagnolo José Herrada (Movistar); questi quattro restano da soli, staccando gli altri compagni d’avventura (c’era anche Thomas De Gendt, terzo al Giro 2012), e si giocano la vittoria sul traguardo di Grenoble.  Il gruppo perde i migliori velocisti e dunque nessuno ha interesse a colmare il gap: il quartetto arriva allo sprint, gli Astana non riescono a fare gioco di squadra e Thomas Voeckler vince quasi per distacco davanti ad Herrada e alla coppia del team kazako. Il gruppo dei migliori giunge a 45”.

Domani settima tappa: 187.5 km tra Le Pont-de-Claix e Superdèvoluy con ben cinque Gran Premi della Montagna, compreso quello di terza categoria in cima al quale è posto l’arrivo.

foto tratta da bangordailynews.com

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top