Giochi del Mediterraneo 2013: tre medaglie per il judo italiano

Moscatt.jpg

Il judo è subito protagonista ai Giochi del Mediterraneo 2013 di Mersin (Turchia). Oggi sono scesi sul tatami cinque categorie, e l’Italia è riuscita ad ottenere tre medaglie, due d’argento ed una di bronzo.

Nella categoria -48 kg, Valentina Moscatt ha ceduto in finale alla favoritissima turca Ebru Şahin per waza-ari. La francese Scarlett Gabrielli e la tunisina Hela Ayari si sono aggiudicate le medaglie di bronzo.

L’altro argento italiano è arrivato da Martina Lo Giudice nella categoria -57 kg. L’azzurra ha perso solo in finale contro la slovena Vlora Bedeti, che ha ottenuto l’oro grazie ad un ippon. Sul podio anche Shirley Elliot (Francia) e Fatima Zahra Ait Ali (Marocco).

Elena Moretti si è invece dovuta accontentare del quinto posto nella categoria -52 kg, che ha visto il trionfo della spagnola Laura Gómez Ropiñón. Argento alla slovena Petra Nareks, bronzi alla francese Delphine Delsalle ed alla turca Ayşe Saadet Arca, che ha privato proprio Elena Moretti del podio.

Tra gli uomini, ha ottenuto il bronzo Fabio Basile (60 kg), terzo assieme al libanese Ziade Damien. L’oro è andato al sorprendente marocchino Yassine Moudatir, che ha sconfitto in finale il judoka di casa Ahmet Şahin Kaba.

Molto male Elio Verde, sconfitto sin dal primo turno nella categoria -66 kg. La Spagna ha ottenuto il suo secondo oro con Sugoi Uriarte Marcos. A farne le spese è stato sloveno Andraž Jereb, argento, mentre a completare il podio sono stati Nikola Gusić (Montengro) e Houcem Khalfaoui (Tunisia).

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top