Ginnastica, Coppa del Mondo: le prime finali ad Anadia

oa-logo-correlati.png

Ad Anadia (Portogallo), prima giornata di finali per la Coppa del Mondo di ginnastica artistica (concorsi di specialità).

Al volteggio attendevamo un bel successo dell’eterna Oksana Chusovitina, ma la 37enne si deve accontentare del secondo posto (14.512, media tra il 14.600 del primo e il 14.425 del secondo) alle spalle della scatenata brasiliana Jade Barbosa (14.825) al grande rientro nel circuito. Al terzo posto l’altra carioca Adrian Gomes (14.112) che ha la meglio sulla tedesca im Bui (14.100).

Alle parallele, Anastasia Grishina, argento europeo, brilla dopo una qualifica opaca e si regala il successo (14.750) davanti alla tedesca Lisa Hill (14.425) e alla giovane promessa cinese Chunsong Chang, che paga una caduta (14.175) e non può sfruttare al meglio il suo vertiginoso D Score (6.7).

 

Al maschile un livello altissimo agli anelli. Successo per il brasiliano campione olimpico Arthur Zanetti (15.800) che in volata batte il cinese Mingyong Yan (15.750) e l’argentino Federico Molinari (15.550).

Al corpo libero primeggia il brasiliano Diego Hypolito (15.375) davanti al tedesco Mathias Fahrig (15.175) e allo statunitense Samuel Mikulak (15.100).

Il cavallo con maniglie è terreno per la sorpresa colombiana Jhony Perez (15.200) che beffa addirittura il medagliato olimpico Max Whitlock (15.100) e il portoghese Gustavo Simoes (14.600).

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top