Ginnastica, Coppa del Mondo: i risultati di Anadia

oa-logo-correlati.png

Ad Anadia (Portogallo) è di scena la grande ginnastica artistica in corso con una tappa di Coppa del Mondo di specialità e una parterre davvero stellare!

Oggi era il turno delle qualificazioni.

Alla parallele al comando la venezuelana Jessica Lopez (14.575) davanti alle tedesche Lisa Hill (14.500) e Kim Bui (14.025). Quinta il talentino cinese Chunsong Shang (13.875), sesta la belga Laura Waem (13.525). Solo settima la grande Anastasia Grishina (13.375), mentre l’ultima qualificata alle finali è l’altra russa Anna Rodionova (13.200).

 

Le prime posizioni alla trave sono qualcosa di meraviglioso. Primo il talentino Shang con un eccellente 15.000, seconda la campionessa d’Europa Larisa Iordache (14.625), terza la brasiliana Jade Barbosa (14.225) che tornava a calcare il palcoscenico internazionale. Quarta la belga Julie Croket (13.925) di rientro da un brutto infortunio, a precedere Jing Ying Tam (rappresentante di Singapore, 13.875) e Diana Bulimar (stranamente sesta, 13.725). Completeranno la finale la russa Ekaterina Baturina (13.725) e la tedesca Kim Bui (13.650).

 

Al corpo libero riscatto della rumena Bulimar che domina con 14.425, davanti alla belga Crocket (13.775), a una scatenata Shang (13.675) e alla Barbosa (13.500). Avanzano anche le canadesi Briannag Tsang (13.450) e Stefanie Merkle (13.375), la tedesca Bui (13.350) e la Iordache che acciuffa l’atto conclusivo per un solo decimo meglio di Anastasia Grishina (13.275 a 13.175).

 

Al volteggio troviamo al comando una straordinaria, immensa ed eterna Oksana Chusovitina che a 37 anni appena compiuti non si stanca di stupire: una media di 14.250 la fa volare in testa alla classifica. La cilena Makarena Adasme è lontanissima (13.775).

 

MASCHILE: Al corpo libero in testa lo statunitense Eddie Penev (15.175). Al cavallo con maniglie il britannico Max Whitlock (15.400). Agli anelli primo posto per il campione olimpico Arthur Zanetti (15.875): Al volteggio il cileno Enrique Sepulveda (15.450). Alle parallele l’uzbeko Anton Fokin (15.750). Alla sbarra il colombiano Jossimar Moreno (15.500).

Lascia un commento

Top