Ciclismo: Ivan Santaromita campione d’Italia

oa-logo-correlati.png

Sullo spettacolare circuito trentino del Trofeo Melinda, Ivan Santaromita conquista, non senza una certa dose di sorpresa, il titolo nazionale di ciclismo su strada.

Sono in cinque a giocarsi la vittoria: oltre al lombardo della BMC,  i due inseparabili marchigiani Michele Scarponi e Simone Stortoni (Lampre-Merida), il friulano Alessandro De Marchi (Cannondale) e l’eterno Davide Rebellin (CCC). Tra i più attivi a cercare di ricucire c’è Angelo Pagani (Bardiani), ma anche Rinaldo Nocentini (Ag2r) ci prova: il toscano forma un terzetto con Damiano Caruso, compagno di De Marchi, e Matteo Rabottini (Vini Fantini), senza tuttavia riuscire a trovare l’accordo giusto per recuperare sui fuggitivi. Scarponi prova un allungo sulla salita finale  ai -3 km, con l’unico esito di staccare lo stravolto Stortoni; De Marchi si sfila successivamente, dopo aver fatto ripetutamente da elastico, mentre Santaromita sfrutta la marcatura a uomo tra Scarponi e Rebellin per piazzare la stoccata vincente agli 800 metri dal traguardo. Ventinove anni compiuti ad aprile, varesino di Clivio, quest’anno si era già imposto in una tappa al Giro del Trentino; seconda piazza per Scarponi davanti a Rebellin. Il titolo di campione nazionale torna dunque in provincia di Varese dodici anni dopo Daniele Nardello.

foto tratta da cyclingnews.com

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top