Basket femminile, Europeo: Turchia-Italia 66-46, le pagelle delle azzurre

oa-logo-correlati.png

La seconda fase dell’Europeo di basket femminile comincia davvero nel peggiore dei modi per l’Italia. La peggior prestazione del torneo per le azzurre, che continuano ad avere tantissimi problemi in attacco, come dimostrano i soli due punti segnati nel terzo quarto. In quella frazione è arrivato il parziale di 17-2 che ha tagliato le gambe alle ragazze di Ricchini e ha permesso alla Turchia di involarsi verso una comoda vittoria. Andiamo a vedere come è andata la partita nelle pagelle delle azzurre:

RESS 6: Forse la migliore nel tracollo azzurro. Aveva il difficilissimo compito di marcare Hollingsworth, piú alta e piú fisica di lei e in parte riesce comunque a neutralizzarla. Mette a referto anche nove punti e comunque il suo contributo c’è sempre.

DOTTO 6: La più giovane delle azzurre è quella che ha meno paura e timore tra tutte. Può anche sbagliare il tiro, ma immediatamente lotta per recuperare la palla e difendere sulle piccole turche. Comportamente da imitare per evitare brutte figure come quella di ieri sera.

SOTTANA 5: Miglior marcatrice dell’Italia con 11 punti, ma molti arrivati quando la partita era già conclusa. Tira malissimo con 5/12 in totale e fatica a trovare il ritmo giusto sia in attacco che in difesa. Senza di lei ovviamente si spegne la luce azzurra.

GATTI 5: Al contratrio di Dotto, non riesce assolutamente a vivacizzare il nostro attacco e si perde insieme alle compagne in un terzo quarto davvero terribile.

ZANONI 5: Dovrebbe essere una delle nostre principali attaccanti, ma in questo Europeo Ilaria fatica tantissimo a trovare la via della retina. Solamente quattro punti anche ieri sera e percentuali disastrose dal campo.

MASCIADRI 4,5: Irriconoscibile il capitano ieri sera. Non solo per i soli due punti segnati e per i troppi errori al tiro, ma anche per l’atteggiamente difensivo. Da lei deve ripartire la carica per l’importantissima sfida di sabato con il Montenegro.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da fibaeurope.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top