Basket femminile: domenica al via le semifinali playoff


Adesso si comincia al fare sul serio e le quattro semifinaliste sono pronte per darsi battaglia in due serie che promettono spettacolo ed incertezza.

La prima semifinale che vogliamo analizzare è quella che mette di fronte la favorita Famila Schio alla sorpresa Acqua&Sapone Umbertide. Nei quarti le venete hanno superato agevolmente Orvieto, mentre le umbre si sono rese protagoniste dell’eliminazione delle campionesse in carica di Taranto. Schio parte con il favore del pronostico sia per quello dimostrato in campionato che per la maggior forza della propria rosa, che dovrà comunque fare a meno di Danielle McCray, che resterà ai box per i prossimi sei mesi per la rottura del tendine d’achille. Un’assenza importante per la squadra di coach Lasi, che si affida all’esperienza di Masciadri e Macchi e al talento di Jantel Lavender, chiamata alla sfida diretta con Yvette Moss. Infatti sarà un duello entusiasmante tra le due americane, che sono tra le migliori giocatrici e marcatrici dell’intero campionato.
In casa Famila c’è grande sicurezza, come traspare dalle parole della capitana Masciadri: ”  dobbiamo arrivare fino in fondo per la società, per i tifosi, per Danielle e per noi stesse“; Raffaella prosegue il suo intervento soffermandosi anche sulle avversarie dell’Acqua&Sapone e sulla loro vittoria con Taranto: ” Un risultato inaspettato, ma per noi cambia poco. Noi però sappiamo chi siamo e dove vogliamo arrivare. Stiamo lavorando al meglio per queste semifinali, perchè tutta la stagione trova senso in questa finale.”

 

L’altra semifinale forse è la più equilibrata e più combattuta perchè mette di fronte le due squadre che hanno lottato per tutta la stagione per guadagnarsi il ruolo di prima avversaria di Schio. Alla fine è stata Lucca a spuntarla nella corsa al secondo posto con Parma che si è dovuta accontentare della terza piazza. Il Gesam ha replicato il suo successo anche nella semifinale di Coppa Italia, dominata dalle toscane. Proprio questo successo vuole essere vendicato dalle emiliane che già dalla prima in casa puntano a portarsi sull’1-0 ed iniziare a mettere pressione alla squadra di Mirko Diamanti. Lucca, in questo momento, sembra essere delle quattro semifinaliste quella che sta meglio, come dimostrano le due schiaccianti vittorie contro Chieti nei quarti. Anche questa sfida presenta un duello ad alto tasso tecnico tra Marie Ruzickova e Sonja Kireta e probabilmente dalle loro prestazioni dipendono il futuro delle rispettive squadre.

Notizia molto importante è quella della copertura televisiva da parte di Rai Sport 2 di una delle due partite di semifinali. La Rai ha già messo in palinsesto le date: si comincia domenica alle ore 18.00 con Umbertide-Schio e poi si replica mercoledi sera alle ore 20-30 con Lucca-Parma.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da familaschio facebook

Lascia un commento

scroll to top