Artistica, pronti per il campionato di Serie A?Prima parte

La stagione è pronta per iniziare. Finalmente si torna in pedana dopo tanti mesi di attesa. Il campionato di Serie A1 di ginnastica artistica sta scaldando i motori in attesa del via che verrà dato sabato 9 febbraio ad Ancona (sotto l’organizzazione della società Ginnastica Giovanile Ancona). Sarà la prima di quattro tappe itineranti che cercheranno di coprire tutto il territorio nazionale: tra due settimane si volerà a Padova, poi a Bari prima dell’attesissimo atto conclusivo a Firenze. Gli appuntamenti saranno sempre di sabato: sempre di pomeriggio (a partire dalle 16.00, con conclusione prevista attorno alle 19.00) per quanto riguarda la massima serie, mentre al mattino (con inizio alle 10.00 e termine attorno alle 13.00) si disputerà la Serie A2 che prevede due promozioni tra le grandi. Cliccate qui per conoscere il programma dettagliata dell’evento di Ancona.

In questi giorni presenteremo più da vicino l’evento con degli approfondimenti per prepararvi nel miglior modo all’inizio dell’evento.

 

Come prima cosa le regole. Si tratta di una competizione a squadre (dieci al femminile, nove al maschile), ciascuna composta normalmente da cinque ginnaste/i. Se ne possono portare anche quattro o sei (non devono essere obbligatoriamente le stesse per tutte e quattro le prove), con la possibilità di usufruire delle prestazioni di un atleta straniero o di un atleta proveniente da un club che milita in una serie inferiore. Su ogni attrezzo salgono solo tre atleti, i cui punteggi ottenuti vengono sommati tra loro. Ovviamente vince il team che, al termine delle quattro rotazioni (o sei al maschile), ha ottenuto il maggior numero di punti. A questo punto si stila una classifica di tappa: la formazione vincitrice guadagna 25 PUNTI SPECIALI, la seconda classificata ne porta a casa 22, la terza 20, la quarta 18, la quinta 16, la sesta 14, la settima 12, l’ottava 10, la nona 8, la decima 6. Il meccanismo è chiaramente identico per tutte e quattro le tappe. Diventerà CAMPIONE D’ITALIA la formazione che, al termine delle quattro prove, avrà ottenuto il maggior numero di PUNTI SPECIALI.

 

I campioni in carica sono: la Gal Lissone al femminile e la Ginnastica Meda al maschile. Al momento non sappiamo ancora ufficialmente quali saranno i nomi delle ragazze/i che parteciperanno alla gara di sabato (riserbo ancora per qualche giorno), ma domani inizieremo a fare qualche previsione su chi potremo ammirare ad Ancona, usando i condizionali dovuti. Presenteremo le squadre e cercheremo di capire quali saranno le reali ambizioni di ciascuna. Questo, intanto, l’elenco delle formazioni iscritte al campionato (tra parentesi il paese di provenienza e la relativa provincia di appartenenza). Già estratto l’ordine di rotazione: cliccate qui per il femminile, qui per il maschile.

 

SERIE A1 FEMMINILE:

GAL – GINNASTICA ARTISTICA LISSONESE  (Lissone, Monza e Brianza)

BRIXIA BRESCIA                                        (Brescia)

PRO LISSONE                                               (Lissone, Monza e Brianza)

ARTISTICA ’81                                              (Trieste)

OLOS GYM 2000                                          (Roma)

GINNASTICA GIGLIO MONTEVARCHI          (Montevarchi, Arezzo)

LA ROSA                                                          (Brindisi)

FORZA E VIRTU’                                              (Novi Ligure, Alessandria)

ESTATE 83                                                       (Travagliato, Brescia)

WORLD SPORT ACADEMY                            (San Benedetto del Tronto, Ascoli Piceno)

 

Quindi quattro formazioni dalla Lombardia, immenso bacino della disciplina, con i due derby di Lissone e di Brescia (arriva infatti la novità dell’Estate 83). Poi la storica Artistica ’81 dal Friuli Venezia Giulia, che tanto ha dato all’artistica italiana per stile ed eleganza. La neopromossa Forza e Virtù dal Piemonte che torna ad avere una squadra in serie A1, per un totale di ben sei squadre dal Nord (due terzi del totale). Due dal Centro: le stupende realtà della toscana Giglio e della romana Olos. E finalmente due compagini dal Sud: dalla Puglia arriva La Rosa e dalle Marche si aggiunge la neopromossa World Sport.

 

 

SERIE A1 MASCHILE:

GINNASTICA MEDA                                             (Meda, Monza e Brianza)

VIRTUS PASQUALETTI                                        (Macerata)

CORPO LIBERO GYM TEAM                               (Padova)

LIVORNESE                                                             (Livorno)

PRO PATRIA BUSTESE                                         (Busto Arsizio, Varese)

LIBERTAS VERCELLI                                           (Vercelli)

PRO CARATE                                                          (Carate Brianza, Monza e Brianza)

GINNASTICA ROMANA                                       (Roma)

GINNASTICA ARTISTICA STABIA                     (Castellamare di Stabia, Napoli)

 

Tre squadre dalla Lombardia (un terzo del campionato), una dal Piemonte e una dal Veneto: per un totale di ben cinque squadre provenienti dal Nord, più della metà del totale. Due dal Centro: la toscanissima Livorno e la capitolina Romana. Due dal Sud: la Pasqualetti dalle Marche e finalmente lo sbarco in serie A1 di una realtà campana con la Ginnastica Stabia.

 

SERIE A2 FEMMINILE: Ags Dilettantistica Eur di Roma; Corpo Libero Gym Team di Padova; Ginnastica Romana; Polisportiva Casellina di Scandicci; Cuneo Ginnastica; Biancoverde di Imola; Fratellanza Savonese; Renato Serra di Cesena; Coop Consumatori di Parma.

SERIE A2 MASCHILE: Juventus Nova Melzo; Ginnastica Varesina; Ginnastica Sampietrina di Seveso; Aurora Montevarchi; Forza e Coraggio di Milano; Fortitudo 1875 di Schio; Bresciana Forza e Costanza; Nardi Juventus di Porto San Giorgio.

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
1 Comment
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Ginnastica Artistica ai Giochi Europei. Una buona scelta?

Artistica, Campionato Serie A1: ecco tutte le partecipanti!