Volley, le italiane in Europa: 4 successi in Champions

oa-logo-correlati.png

Quarta giornata della fase a gironi della Champions League di volley. Questi i risultati delle squadre italiane.

 

VOLLEY FEMMINILE:

L’Asystel MC Carnaghi Villa Cortese si riprende dalle due sconfitte consecutive in campionato e regola senza troppi problemi le ceche dell’Agel Prostejov con un netto 3-0 (25-15; 25-18; 25-19) in trasferta. Come da pronostico la sfida per la qualificazione sarà quella con le polacche del Sopot: chi uscirà vincitrice avrà in mano il proprio destino.

La Robur Tiboni Urbino viene letteralmente umiliata sul campo delle tedesche dello Schweriner con un 3-0 schiacciante (25-21; addirittura 25-6; 25-19) ed è sull’orlo del baratro. L’eliminazione è a un passo dopo tre sconfitte in quattro uscite. Fortuna vuole che Constanta perda con Kazan e quindi ,vincendo entrambi gli incontri rimanenti, (cosa impossibile vista la formazione marchigiana) potrebbe anche sperare di passare il turno. Rimaniamo della convinzione comunque che la Federazione Europea abbia totalmente sbagliato a dare una wild card a questa squadra.

 

VOLLEY MASCHILE:

Ieri sera facilissima e scontata vittoria per la Bre Banca Lannutti Cuneo che infila la quarta vittoria consecutiva in Coppa e si mette in tasca il primo posto della pool. In Piemonte c’è storia solo nel secondo set poi è una passeggiata per demolire l’Asseco Resovia Rzeszow col punteggio di 3-1 (25-19; 14-25; 25-16; 29-27). Migliore in campo sicuramente il giovane Antonov, l’italo-russo che sfodera una partita tutta sostanza con 9 punti, 60% in attacco, due muri e un ace.

Stessa identica storia anche per l’Itas Diatec Trentino: vittoria sul campo dei polacchi Zaksa Kedzierzyn-Kozle per 3-1 (26-24; 25-15; 16-25; 25-23), quarta successo consecutivo, primato del girone praticamente garantito.

Il copione si ripete anche per la Lube Banca Marche Macerata: vittoria sui tedeschi della Generale Unterhachting per 3-0 (25-23; 25-15; 25-20), quarto trionfo filato e conquista della pool blindata.

 

Una magica Andreoli Latina riesce a ribaltare il risultato dell’andata e accede ai quarti di finale della Coppa Cev battendo i finlandesi del Valepa Sestamala per 3-0 (25-17; 26-24; 25-15) superandoli poi al golden set per 15-11.

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top