Volley femminile, sesta giornata: big match Chieri-Busto

Primo weekend di dicembre e settima giornata per la serie A1 femminile di pallavolo.

Dopo la schiacciante vittoria su Piacenza che ha riportato il primato in classifica che mancava da “troppo”, Busto Arsizio deve affrontare un nuovo big match. Questa volta, però, col morale a mille, con una forza ritrovata, con una nuova amalgama ritrovata: viaggio verso Chieri per affrontare Piccinini e compagne. Le piemontesi sono distanti solo due punti dalla vetta: cosa strabiliante visto il gioco espresso, non di certo di primissimo livello. Sarà il primo vero esame per una squadra che punta zitta zitta al bersaglio grosso e che vuole proprio mettere il primo mattoncino battendo le Campionesse in carica. Sul campo sarà un incontro che si deciderà in fase offensiva: se Leonardi riceverà come nelle ultime due uscite, però, ci sarà poco da fare. Soprattutto saranno fondamentali i nervi.

 

Scontro di vertice anche tra l’altra capolista Bergamo e una Modena quarta e veramente in formissima. Si scontreranno due delle squadre più belle di questo avvio di stagione, con una Foppapedretti che ha davvero sorpreso tantissimo e che si trova lì quando invece si profilava un anno di transizione e una Assicuratrice Milanese che è partita meglio del previsto. Scontro interessante tra due attacchi formidabili, in cui spiccano Diouf e Aguero, con un occhio particolare alla ricezione delle orobiche.

 

Chi potrebbe approfittare di questi incontri è Piacenza. Le emiliane, uscite con le ossa rotte dal PalaYamamay, ospitano l’ultimissima Bologna, ma attenzione a sottovalutare il derby. C’è stato, infatti, un cambio di allenatore che potrebbe aver scosso notevolmente l’ambiente.

 

L’altra squadra che ha cambiato il coach sarà invece l’ostacolo di Villa Cortese. Le vicecampionesse sono reduci da addirittura tre sconfitte consecutive, un record negativo a cui da queste parti non sono mai stati abituati, e devono necessariamente alzare la testa contro una Urbino in crisi cronica.

 

Conegliano è impegnata in trasferta quindi sarebbe lecito aspettarsi una vittoria a Pesaro, visto il trand stranissimo con tre successi esterni e altrettanti ko interni (riuscirà la benedizione del parroco locale a scacciare il taboo tra sette giorni?). Completa la giornata l’incontro di metà classifica tra Giaveno e Crema.

 

Questo il dettaglio della giornata con tutti gli orari:

Sabato 1° dicembre:

20.30 (RaiSport1)     Duck Farm Chieri – Unendo Yamamay Busto Arsizio

Domenica 2 dicembre:

18.00                           Asystel MC Carnaghi Villa Cortese – Robur Tiboni Urbino

18.00                           Foppapedretti Bergamo – Assicuratrice Milanese Modena

18.00                            Icos Crema – Banca Reale Yoyogurt Giaveno

18.00                    Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Idea 2000 Volley Bologna

18.00                            Robursport Pesaro – Imoco Conegliano

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pallamano maschile, serie A: Bolzano e Ambra cercano la fuga

Pallamano, Qual Mondiali 2013: a Rovereto l’Italia riceve la Lituania