Tennistavolo, qual. Europei a squadre: ok gli uomini, cadono le donne

oa-logo-correlati.png

Doppio 3-0 per le nazionali di tennistavolo impegnate l’altra sera nei rispettivi incontri di qualificazione agli Europei a squadre. La compagine maschile, infatti, si è imposta a Norbello contro la modesta Estonia con i punti di Mihai Bobocica, Marco Rech Daldosso e Leonardo Mutti, mentre le ragazze, in Ucraina, hanno pesantemente ceduto alle padrone di casa. Senza l’infortunata Nikoleta Stefanova, out per un guaio muscolare, Lisa Ridolfi, Giorgia Piccolin e Debora Vivarelli sono capitolate senza replica e adesso l’obiettivo del passaggio del girone è sempre più distante. Sono tre i ko in altrettanti incontri finora, mentre gli uomini hanno conquistato il secondo successo di fila dopo l’iniziale sconfitta.

Entusiasta il giovane Leonardo Mutti, stella classe 1995 dello Sterilgarda Castelgoffredo: “La partita è stata bella, eravamo favoriti, ce la siamo giocata e abbiamo tirato fuori una prestazione per noi non troppo difficile; la vittoria è stata netta e siamo contenti. Un’ora prima dell’inizio della gara ho saputo che avrei giocato. I miei compagni di squadra sono contenti per la loro prestazione, anche loro hanno dato il meglio“. Soddisfatto il tecnico maschile Lorenzo Nannoni: “Più o meno ci aspettavamo una partita di questo tipo, obbiettivamente siamo stati superiori. La vittoria della Polonia sulla Turchia non cambia di fatto nulla,  noi dobbiamo vincere le nostre rimanenti partite per qualificarci alla fase finale“.

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top