Snowboardcross: Michela Moioli, 17 anni e un talento fuori dal comune

oa-logo-correlati.png

Magari sarà presto per vederla primeggiare in Coppa del Mondo, però, appassionati e tifosi di snowboard, segnatevi questo nome: Michela Moioli, classe 1995, rappresenta il più roseo futuro dell’Italia fra le gobbe, le curve strette e gli spettacolari incidenti del cross. Nativa di Bergamo, Michela è cresciuta con una grande passione, la tavola, e adesso punta a crescere e confermarsi al top di questa disciplina dopo aver stupito nella scorsa stagione fra Coppa Europa e Mondiali giovanili.

La sua scheda di risultati, infatti, è impressionante: ad eccezione di un 22esimo posto a Puy St. Vincent, la posizione peggiore è la quinta. Spiccano ben cinque successi, fra cui l’emozionante ultimo a Chiesa in Valmalenco nei Campionati Italiani, un preziosissimo bronzo mondiale conquistato il 25 marzo in Spagna, a Sierra Nevada, e una seconda piazza nella classifica generale di Coppa Europa. Insomma, un palmarès da predestinata e un talento da fuoriclasse. Da far ulteriormente crescere in vista degli anni a venire, nei quali Michela può togliersi parecchie soddisfazioni.

A partire già fra poche settimane? Sì, perché la bergamasca parla con la consapevolezza di chi ha piena conoscenza dei propri mezzi: “La stagione è iniziata presto con gli allenamenti in ghiacciaio a inizio settembre con una preparazione che terminerà a giorni” – ha dichiarato in esclusiva ad Olimpiazzurra -“Abbiamo lavorato bene, sono migliorata molto e sono pronta per le gare che sono ormai alle porte. Sono convinta di poter fare molto bene perché sono motivata e agguerrita nei confronti delle mie avversarie: darò il massimo per puntare il più in alto possibile“. Una nuova stella, cari lettori, è sul punto di esplodere.

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top