Pro12, la presentazione della nona giornata

oa-logo-correlati.png

Dopo due settimane di stop, ritorna a pieno regime il RaboDirectPro12, arrivato alla nona giornata. Impegni casalinghi per le franchigie italiane, alle prese con due sfide decisamente delicate. Il Benetton Treviso ospiterà a Monigo la capolista Ulster, finora imbattuta, alla sua seconda trasferta di fila in Italia. A Parma arriveranno, invece, i Cardiff Blues per fronteggiare le Zebre, ancora a caccia della prima vittoria stagionale.

Con quasi metà squadra impegnata in nazionale – e numerosi infortuni -, le scelte di Franco Smith per il match contro i nord-irlandesi sono pressoché forzate. Dei tre ‘permit’ richiesti, il ct sudafricano schiera titolare soltanto Andy Wilk come centro, mentre Giusti e Galon si accomoderanno rispettivamente in panchina e tribuna. E se tra i trequarti il livello medio si mantiene discreto, i veri grattacapi li procura il reparto avanzato, scarno di alternative. Paradossalmente, per una volta Treviso dovrà basare il proprio gioco più sui 3/4 che sulla mischia e le varie fasi statiche; la mediana, in questo senso, potrebbe rappresentare il vero punto di forza, con Di Bernardo e Semenzato a guidare la squadra. Nonostante le indisponibilità, i Leoni non partono da veri e propri sfavoriti, dato che anche l’Ulster dovrà rinunciare ad alcuni dei suoi uomini più importanti, impegnati con le nazionali. E poi, se la capolista dovesse ripetere la prova di domenica a Parma, ecco che le possibilità di vittoria per i biancoverdi aumenterebbero e non poco. In questo periodo della stagione vincere sarebbe fondamentale, perché il 9° posto in classifica sta decisamente stretto alla squadra della Marca.
Diretta su SportItalia2, venerdì a partire dalle ore 19:00.

Le Zebre hanno sicuramente meno problemi quanto ad assenze, ma arrivano alla partita contro Cardiff carichi di rabbia e con un’enorme voglia di rivalsa. La sconfitta proprio contro Ulster brucia ancora, visto il modo beffardo con cui è arrivata. I bianconeri meriterebbero la prima vittoria della loro storia per gli enormi progressi compiuti nelle ultime partite e chissà che contro i Blues, avversario meno impegnativo dei nord-irlandesi, non possa arrivare il tanto agognato primo successo. Le mura saranno di nuovo quelle amiche, quelle del XXV Aprile di Parma, un fattore sicuramente da non sottovalutare.
Gajan annuncerà la formazione titolare solo nella giornata di domani, ma è improbabile che ci siano stravolgimenti di sorta, visto il rendimento dei giocatori scesi in campo domenica. Potrebbe tornare tra i titolari il capitano Gonzalo Garcia, rientrato da un infortunio, così come verrà valutato Sinoti Sinoti.
I gallesi si presentano a questa sfida privi di 6 nazionali, tra cui l’estremo Halfpenny e la terza linea Warburton, elementi importanti nell’economia dei Blues. Due motivi in più per i bianconeri per sperare ulteriormente. Live su SportItalia domenica a partire dalle 15:00.

Foto: jalsport.it

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top