HSBC Champions: trionfa Ian Poulter! 39esimo Molinari

oa-logo-correlati.png

Doveva essere un testa a testa tra Oosthuizen e Westwood, ma a spuntarla all’HSBC Champions (montepremi € 7.000.000) è un terzo incomodo, Ian Poulter. Sui green del Mission Hills di Guangdong, l’inglese dimostra di non essere soltanto un fenomeno dei match play, ma anche di avere continuità durante le quattro giornate. Si aggiudica il suo 11esimo torneo della carriera, il secondo sul minicircuito del World Golf Championships ed il primo in stagione.

La Cina questa volta non ha portato bene all’Italia e a Francesco Molinari. Per lui un torneo nell’ombra, chiuso al 39esimo posto con 285 colpi (74 69 74 68, -3). Un finale di stagione in calo per Chicco, che vede a rischio anche la top ten nella Race To Dubai. Nulla di preoccupante, ma un segnale inequivocabile della flessione avvenuta nelle ultime settimane.

Poulter ha concluso con 267 colpi (69 68 65 65), a -21 dal par. Alle sue spalle, un gruppetto di quattro golfisti: gli statunitensi Phil Mickelson, Jason Dufner e Scott Piercy ed il sudafricano Ernie Els, che hanno concluso con un punteggio di 269, a -19. I favoriti alla vigilia del giro finale, nonché leader all’inizio della giornata, Louis Oosthuizen e Lee Westwood, sono incappati nella classica giornata no, chiudendo addirittura al sesto posto. Giro in 72 colpi per entrambi, che si sono annullati a vicenda, chiudendo a 3 lunghezze da Poulter con il punteggio di 270.

Foto: Getty Images, europeantour.com

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top