Calcio femminile, Champions League: tutto facile per la Torres, perde il Verona

oa-logo-correlati.png

Si è giocata ieri l’andata degli ottavi di Champions League femminile. Tutto facile per la Torres che si è sbarazzata con un netto 4-1 delle rumene dell’Olimpia Cluj, mentre il Verona perde di misura, 1-0, sul campo del Malmo.

Subito in vantaggio il Malmo: pallone messo in mezzo dalla linea di fondo per Mittag che con un preciso rasoterra non lascia scampo a Ohrstrom. Al 6′ arriva la prima opportunità per le scaligere: viene atterrata Mason, punizione, ma Girelli tira troppo in alto. Alla mezzora buona opportunità per la Girelli, che sfiora il palo e due minuti più tardi Mittag fallisce di testa il gol del raddoppio svedese. In chiusura di primo tempo le gialloblù potrebbero pareggiare, ma prima Mason stoppa male a tu per tu con la numero uno svedese, poi Karlsson sfrutta un errore della difesa di casa ma la conclusione a due passi dalla porta gli esce strozzata. Nella ripresa le occasioni non mancano da entrambe le parti, ma la partita si chiude con la vittoria delle scandinave per 1-0. Un risultato che tiene aperto il discorso qualificazione in vista del match di ritorno in programma mercoledì prossimo al Bentegodi.

Discorso diverso per la Torres: le sarde, davanti al pubblico di casa, sotto un vento forte e una pioggia battente si liberano facilmente della pratica Olimpia Cluj. Le padrone di casa passano in vantaggio al nono minuto con il gol di Domenichetti. La scena è tutta per Patrizia Panico che realizza una splendida tripletta che permette alla sua squadra di portarsi con un piede nei quarti di finale. Di Vatafu l’unico gol rumeno. Dunque una semplice normalità il ritorno, tra una settimana, in terra rumena.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

foto tratta da torrescalciofemminile.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top