Show Player

Pallavolo, la prima giornata della serie A maschile



Finalmente il grande volley ritorna. La prima giornata della serie A maschile è alle porte.

Le due superfavorite, nonché protagoniste della spettacolare Supercoppa di domenica scorsa, sono chiamate a due impegni agevoli, almeno sulla carta. Come d’abitudine saranno i campioni d’Italia ad aprire il turno. La Lube Banca Marche Macerata è pronta ad inaugurare il campo dell’Altotevere Umbro, società subentrata a San Giustino e che ancora deve scoprire le proprie misteriose carte (un occhio attento lo rivolgeremo sicuramente al centrale De Togni). Lo squadrone, praticamente immutato e rafforzato da un super Zaytsev che ha già fatto capire di essersi ambientato benissimo, è pronto a ricominciare dal trionfale V-Day di maggio.

Loading...
Loading...

Gli eterni rivali della Itas Diatec Trentino iniziano una stagione di riscatto ospitando la Tonno Callipo Vibo Valentina. I ragazzi di Stoytchev non possono farsi troppo intimorire dai calabresi, visti i valori in campo, ma siamo sicuri che Buti vorrà mettersi in mostra in questa nuova avventura. Juantorena e compagni sono attesi da una prova di grinta e dovranno far capire che i passaggi a vuoto nei momenti clou di sette giorni fa sono stati solo sono un episodio. Prima del viaggio a Doha per difendere il titolo iridato.

 

Le due outsiders del campionato sono impegnate in trasferta. La Copra Elior Piacenza, che attende ancora il transfer dalla FIVB per il cubano Simon (non gioca dalla finale del Mondiale 2010 ed è inaccettabile che esistano ancora situazioni di embargo umano nel terzo millennio!), va nella vicina Ravenna per misurare le proprie ambizioni. Certo la new entry CMC non dovrebbe rappresentare un serio problema per Fei (che ritorna nel suo ruolo originario di opposto) e compagni, ma potremo già vedere se alcuni meccanismi iniziano a girare nel verso giusto.

La Bre Banca Cuneo vola in Puglia per far visita a Castellana Grotte. È un match storicamente insidioso e problematico su un parquet ostico. La Nuova Mater ha cambiato tutto e la curiosità di vedere finalmente all’opera gli ex “laziali” Sabbi, Paparoni e Cester oltre alla novità bulgara Yosilof è enorme. Dall’altra parte della rete vedremo come il nuovo allenatore Roberto Piazza saprà dare gli ordini ai suoi, cercando la conferma dal grande talento dell’opposto Sokolov e soprattutto di capire se De Pandis può essere un grande libero. Tutto sotto gli occhi di capitan Wijsmans, convinto che i tifosi avranno modo di divertirsi.

 

Il mago Silvano Prandi apre di nuovo il palazzetto di Latina per guidare la ormai sua Andreoli. Dopo i playoff pazzeschi della scorsa stagione non sarà facile ripetersi, ma il primo impegno casalingo con la Sir Perugia potrebbe rappresentare un nuovo trampolino di lancio. Sarà uno dei match più combattuti della giornata con gli umbri chiamati a misurare la loro temperatura, vantando tra le loro fila pure il bronzo olimpico Giovi.

 

Completa il calendario l’incontro tra Casa Modena e la Marmi Lanza Verona. Gli emiliani presentano una squadra tutta giovane: finalmente qualcuno che decide di puntare sulla green age. Di fronte a loro un sestetto pronto a stupire e a farsi largo in un campionato che si prospetta scoppiettante e parecchio equilibrato.

 

Questo il programma della prima giornata:

 

Sabato 6 ottobre 2012:

17.30 (diretta su RaiSport1): Altotevere Umbro – Lube Banca Marche Macerata

Domenica 7 ottobre 2012:

17.30:                                     Casa Modena – Marmi Lanza Verona

17.30:                                     Andreoli Latina – Sir Perugia

17.30:                                     Castellana Grotte – Bre Banca Lanutti Cuneo

17.30:                                     Itas Diatec Trentino – Tonno Callipo Vibo Valentia

17.30 (diretta su RaiSport1):  CMC Ravenna – Copra Elior Piacenza

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

(foto Pallavolo nel Sangue)

Loading...

Lascia un commento

scroll to top