Assoluti pista: i risultati della seconda giornata

oa-logo-correlati.png

Seconda giornata di gare al velodromo Fassa Bortolo di Montichiari, nel Bresciano, dove si stanno disputando gli assoluti di ciclismo su pista. Tra gli uomini, è stato assegnato il titolo della velocità categoria juniores al diciottenne ligure Paolo Marchese (US Pontedecimo) davanti a Michael Dell’Onte e Jakub Mareckzo. Sempre tra i più giovani, l’inseguimento a squadre ha premiato i ragazzi del Veneto (Matteo Alban, Riccardo Donato, Giacomo Peroni e Francesco Lamon) davanti a Lombardia e Friuli-Venezia Giulia.

Nella categoria open, il campione nazionale dello scratch è invece Alex Buttazzoni, ventisettenne friulano delle Fiamme Azzurre, che ha preceduto Liam Bertazzo e Mirko Nosotti (quinto il professionista Davide Cimolai). La velocità a squadre ha premiato il team composto da Loris Paoli, Luca Ceci e Lorenzo Vischia sul Team Ceci Dreambike e sul Pedale Agratese; ma una gara molto attesa era senza dubbio l’inseguimento individuale, dove ha trionfato il trevigiano Marco Coledan (Colnago-CSF Inox) davanti ad Alessandro De Marchi (Androni Giocattoli) e al giovanissimo Davide Martinelli (Team Simaf Carrier Wega).

Tra le donne, l’unica gara in programma per le juniores era l’inseguimento a squadre, dove si registra il successo di Ilaria Sanguineti, Michela Maltese ed Arianna Fidanza davanti al terzetto composto da Cornolti, Riverditi e Covrig. La stessa prova nella categoria élite ha visto vincere la brianzola Maria Giulia Confalonieri, la triestina Beatrice Bartelloni e la milanese Chiara Vannucci, che hanno oltretutto staccato il nuovo primato nazionale (3’29.994); secondo il team Be Pink di Giulia Donato, Simona Frapporti e Silvia Valsecchi. Infine, nei 500 metri è la veronese Elisa Frisoni (Fiamme Azzurre) che conquista l’ennesimo titolo nazionale davanti ad Annalisa Cucinotta e Stella Tomassini.

foto tratta da bicibg.it

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top